Avezzano, nasconde la droga nella protesi al seno: arrestata insieme al figlio

Sabato 23 Gennaio 2021
Avezzano, nasconde la droga nella protesi al seno: arrestata insieme al figlio


La donna aveva nascosto 92 grammi di hashish tra la protesi al seno e il corpo ma è stata scoperta e arrestata. Il nascondiglio effettivamente era impensabile, ma è stato il comportamento agitato e nervoso della donna al controllo che ha fatto nascere qualche sospetto negli agenti della Guardia di Finanza di Avezzano che hanno fermato, al terminal della stazione, A.G., 54 anni, di Collarmele, alla discesa del bus. Con lei anche il figlio E.D.M., 28 anni, che è stato arrestato e posto ai domiciliari, insieme alla madre.

Le Fiamme Gialle durante le perquisizioni nell’abitazione di Collarmele hanno rinvenuto altri 73 grammi di hashish e 20 grammi di marjuana che erano nascosti in un mobile del soggiorno. Il Pm della Procura, Lara Seccacini ha disposto gli arresti domiciliari con divieto di uscire senza autorizzazione e di comunicare con gli atri. I due sono assistiti dagli avvocati Luca e Pasquale Motta del foro di Avezzano.

Da una prima ricostruzione della vicenda sembra che mamma e figlio siano partiti con il bus per andare a Roma e fare rifornimento di droga. Non è escluso che i due siano stati intercettati mentre facevano l’acquisto presso uno spacciatore dagli uomini della Guardia di Finanza romana. L’altra sera, all’arrivo del pullman a piazzale Kennedy una pattuglia attendeva la donna e il giovane che appunto sono stati fermati e accompagnati in caserma dove sono stati perquisiti. La donna aveva nascosto la droga tra la protesi del seno e il corpo mentre al figlio non è stato trovato nulla. Nella successiva perquisizione domiciliare è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente e per questo sono scattati gli arresti domiciliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA