Diagnosi sbagliata, Veronica muore a 32 anni dopo encefalite derivante da herpes: Asl citata per 5 milioni

Mercoledì 12 Maggio 2021 di Stefano Buda
Diagnosi sbagliata, Veronica muore a 32 anni dopo encefalite derivante da herpes: Asl citata per 5 milioni

Chiesti quasi cinque milioni di euro di risarcimento, alla Asl di Pescara per la morte di Veronica Costantini, la 32enne deceduta il 6 aprile 2019 a causa di un edema cerebrale massivo provocato da una encefalite derivante da herpes. Per questa vicenda sono finiti davanti al gup Elio Bongrazio, con l’accusa di omicidio colposo, tre medici dell’ospedale civile. Il giudice ieri ha accolto l’istanza di citazione in giudizio...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 10:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA