Rapina anziana e la trascina a terra: arrestato ragazzo di 17 anni

Venerdì 17 Agosto 2018
Era diventato l’incubo delle anziane a passeggio in centro storico. Ha 17 anni il baby rapinatore arrestato dai carabinieri di Ortona: lo hanno incastrato le immagini delle telecamere e il racconto della vittima. A metterlo nei guai è stata la sua impresa più recente: la rapina compiuta ai danni di una pensionata, aggredita davanti alle Poste e scaraventata a terra con violenza. Ma già in passato il ragazzino, nato in Italia da genitori di origine straniera, era stato segnalato più volte alla Procura dei minori dell’Aquila per scippi, borseggi e furti sulle auto: anche in quei casi era stato riconosciuto dai testimoni o immortalato dai sistemi di videosorveglianza. Ma dopo l’ultimo, grave episodio di cui si è reso protagonista non se l’è cavata con una semplice denuncia.

Era inizio maggio quando il diciassettenne ha cominciato a seguire un’anziana di 74 anni che camminava da sola in via Cascella. Lui si è avvicinato all’improvviso e, senza dire una parola, l’ha assalita alle spalle strappandole una preziosa catena in oro dal valore di 500 euro. Per raggiungere il suo obiettivo, il baby rapinatore ha fatto cadere la donna sull’asfalto, provocandole una serie di ferite a braccia, gambe e collo. Una volta dimessa dall’ospedale Bernabeo, lei ha avuto la forza di denunciare il fatto ai carabinieri della stazione di Ortona, fornendo un’accurata descrizione dell’autore dell’aggressione e del suo abbigliamento. © RIPRODUZIONE RISERVATA