Teramo, addio a don Igor, 41 anni: rendeva "leggera" la messa ai bambini

Mercoledì 29 Aprile 2020
Teramo, addio a don Igor, 41 anni: rendeva

Mondo del volontariato in lutto per la scomparsa, a 41 anni, di don Igor Di Diomede, parroco di Castelnuovo Vomano e direttore della Caritas diocesana di Teramo. Il prete, conosciuto ed amato in città per il suo attivismo e la sua grande generosità, lottava contro una grave patologia. Don Igor si era sentito male nella sua abitazione ed era stato ricoverato d’urgenza nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Mazzini, a causa di un’emorragia celebrale.
Francesca porta pizze in regalo alle persone in quarantena per farle sentire meno sole
Sottoposto ad un delicato intervento, era finito in coma farmacologico ma il 10 febbraio scorso aveva lasciato il reparto di Rianimazione, facendo riaccendere la speranza nel cuore dei suoi parrocchiani e delle tante persone che don Igor ha da sempre assistito ed aiutato. In occasione della Pasqua, don Igor aveva realizzato un video per i fedeli e per tutte le persone che lo seguivano sui social, lanciando un importante messaggio legato alla speranza e abbracciando virtualmente tutta la comunità teramana spaventata dall’emergenza del Coronavirus.
Coronavirus e scuola, mamma con figlia disabile: il ministro Azzolina si dimentica di noi
Tanti i messaggi di cordoglio che sono arrivati tramite i social, e i ricordi del giovane prete che molte persone hanno voluto lasciare: «Non era solo un parroco, ma un amico di tutti», scrive una delle sue parrocchiane. «Lui riusciva ad attirare i giovani, a volte andavi a fare serata e te lo trovavi lì in mezzo ai giovani, è sempre stato in mezzo a noi. Riusciva a rendere la messa più “leggera” per i piccolissimi. Molte volte ha partecipato con noi durante le attività, e i bimbi stavano tutti ad ascoltare. O quando i bimbi nel parchetto giocavano a calcio ogni tanto si vedeva lui a giocare con loro», ha ricordato un’altra, rimarcando il carattere aperto e sensibile.

Ultimo aggiornamento: 22:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA