Giovane picchiato a Vasto Marina: indagini sul movente, forse una rapina

Martedì 8 Giugno 2021 di Antonino Dolce
Giovane picchiato a Vasto Marina: indagini sul movente, forse una rapina

Ancora un episodio di inspiegabile violenza a Vasto Marina, in provincia di Chieti. È successo alla vigilia della zona bianca, dopo la mezzanotte di domenica scorsa, in un posto già teatro di aggressioni e violenze, il tratto tra il parcheggio dell'ex stazione ferroviaria e Stella Maris. Ad avere la peggio è stato un giovane, un ventenne di origini marocchine, che è stato aggredito da ignoti. Per soccorrerlo è intervenuta un'ambulanza del 118 che lo ha trasportato all'ospedale "San Pio" da Pietrelcina dov'è stato ricoverato. Le sue condizioni non sono gravi, ma il nuovo caso fa temere un'escalation in vista dell'inizio di un'estate senza restrizioni orarie.

Willy Monteiro, vernice bianca sul murales dedicato a lui prima del processo: sfregio a Pescara. Lo street artist: «Lo rifarò a Roma»

I carabinieri della compagnia di Vasto, coordinati dal maggiore Amedeo Consales, intervenuti sul posto stanno acquisendo informazioni su quanto accaduto. Non è ancora chiaro cosa ha scatenato l'aggressione, se questa è avvenuta a scopo di rapina o per altri, futili, motivi. Quello di domenica notte è solo un nuovo capitolo di una serie ben nota di violenze sulla riviera. Circostanza, questa, conosciuta anche dal Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica che solo qualche giorno fa, il 3 giugno, si è riunito per discutere del problema e di come prevenire un'altra estate di tensione. La bella stagione del 2020 finì con diversi giovanissimi aggrediti, tra i quali un 22enne di Montesilvano colpito con un casco e accoltellato alle spalle. Per questo fatto, nel novembre scorso, le indagini dei carabinieri hanno portato all'individuazione di 19 indagati (tra i quali sei minorenni).

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA