Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dieta delle gambe perfette: menù, esercizi e segreti per snellire le cosce (ed eliminare la cellulite) in 7 giorni

I regimi alimentari si concentrano per di piu' su indicazioni per perdere peso attorno al giro vita, ma le gambe rimangono un focus centrale per le donne: ecco qualche consiglio per arrivare in perfetta forma all'estate

Mercoledì 18 Maggio 2022
Dieta delle gambe perfette: come snellire le cosce (ed eliminare la cellulite) in 7 giorni

Il caldo che ha travolto tutta l'Italia ci indica che l'estate è già arrivata. Le temperature fino ai 35° ci impongono un cambio armadi anticipato e il costume ci chiama dal cassetto. Dopo mesi (per non dire anni) di chiusure dovute ai vari lockdown per il Covid il nostro metabolismo si è ormai "rassegnato" a una vita sedentaria fatta di tanto cibo e poco sport. Ma nonostante Omicron continui a spaventare la voglia di andare in spiaggia è molto più forte. Con l'arrivo dell'estate però tutte le donne vogliono avere un corpo perfetto: piancia piatta e gambe snelle sono gli obiettivi. Ma se tutte le diete si concentrano di solito sul grasso addominale è difficile sapere i segreti per avere cosce invidiabili. 

Dieta del Sole, - 2 kg in una settimana e abbronzatura perfetta: i segreti (e il menù) del regime alimentare da "spiaggia"

Dieta delle gambe perfette, perché è difficile dimagrire sulle cosce

Ecco quindi qualche indicazione per tonificare, snellire e drenare le gambe attraverso un regime alimentare sano e gli esercizi ad hoc per questa parte del corpo. Sport e alimentazione è la combo giusta per arrivare ad avere degli ottimi risultati. Le gambe sono difatti una delle zone piu' critiche per una donna e per raggiungere il nostro traguardo bisogna cambiare drasticamente la nostra routine giornaliera. 

Nel caso delle donne, è frequente infatti un accumulo di grasso nella zona dei fianchi, delle gambe e dei glutei. Questo grasso è particolarmente difficile da eliminare. Fare sport, in generale, servirà per ridurre il grasso presente nelle braccia, nell’addome o nella schiena, lasciando in evidenza le parti inferiore con un perimetro maggiore di quello che vorremmo. Ecco perché per favorire la perdita di peso nelle gambe occorre eseguire, oltre ad un regime nutrizionale brucia grassi, anche esercizi di rinforzo muscolare al fine di eliminare il grasso ostinato sulle cosce. Tonificazione dei quadricipiti e dei bicipiti femorali aiuta inoltre a far disperdere le calorie quindi aumenta la perdita di massa adiposa sulle cosce. 

Dieta, porzioni piccole e ad orari fissi: ecco l'elisir di lunga vita

I consigli da seguire

Ma entriamo nel dettaglio di strategie e consigli da tenere a mente per dimagrire le gambe e dire addio alla cellulite. Proponiamo quindi quella che noi chiameremo la Dieta delle gambe perfette. Innanzitutto, come già detto, le nostre abitudini devono cambiare: meno calorie, mangiare cibi specifici e bere tanta (tantissima) acqua. 

La temibile prova costume: non piacersi provoca uno sdoppiamento mente-corpo

Acqua a fiumi

Se l'organismo non funziona bene è impossibile richiedergli di attivare drenaggi e purificazioni necessari per avere un fisico invidiabile. Per salutare l'adipe di troppo e la conseguente pelle a buccia d'arancia è necessario bere. Almeno 1,5 litri di acqua al giorno favorisce la circolazione sanguigna, il sistema linfatico e la peristalsi intestinale. 

Sale bye bye

Il sale (si sà) facilita la ritenzione idrica. Quindi banditi dalla tavola tutti gli alimenti che contengono troppo sale. Per insaporire i piatti via libera alle spezie, che oltre ad insaporire ogni pietanza grazie alle loro proprietà termogeniche aiutano nella perdita dei chili di troppo: oltre ad aumentare il metabolismo, e il consumo di calorie a riposo, drenano efficacemente i liquidi dal corpo, grazie alle loro attività seccanti e riscaldanti

Gelato, ok anche in dieta. La nutrizionista Migliaccio: «Ha molte qualità, non demonizziamolo»

Gli alimenti da evitare e quelli da mangiare

No a snack (patatine, pop corn, grissini, panini industriali, pizza, kebab) dolci (torte fatte in casa, biscotti, merendine, gelato, dessert) cibi sott’olio (tonno in scatola, cetriolini, funghetti) cibi surgelati, alcolici, cereali raffinati, bibite gassate e anche troppa carne non fa bene. Tutti questi alimenti causano un aumento dell'infiammazione del corpo che in soggetti predisposti, oltre a non favorire la perdita di grasso sulle cosce, può causare un ristagno dei liquidi nei tessuti, provocando gonfiore e facilitando la presenza di inestetismi cutanei, come la cellulite. Alleati da non tradire sono invece frutta, verdura, legumi, semi oleosi (noci, pistacchi, pinoli, mandorle, semi di zucca, semi di sesamo e noci brasiliane), cereali integrali, pesce, olio extra vergine d’oliva, estratti di frutta e verdura, e poca carne facilita il drenaggio e lo snellimento nei punti critici del corpo. 

Dieta, la perfetta forma fisica dipende dal sonno: ecco quante ore dormire per dimagrire e non riprendere peso

Si (assolutamente si) agli alimenti alcalinizzanti

I cibi alcalinizzati sono necessari per asciugare le gambe. I micronutrienti (vitamina C, vitamine del gruppo B, vitamine E, vitamina K, zinco, magnesio, potassio e calcio) di cui sono costituiti questi alimenti combattono l'invecchiamento precoce delle cellule, proteggono dai radicali liberi e migliorano la salute in generale del corpo. 

Dieta di maggio, come prepararsi alla prova costume: ecco le poche (e semplici) mosse della Piramide alimentare

Quelle che non sai, ma che devi sapere

Una buona dieta per snellire le gambe deve dare forza alla funzione digestiva. Quindi sono da evitare nello stesso pasto cibi che hanno tempi di digestione differenti. Non mischiare mai troppe fonti proteiche o glucidiche e mai frutta a fine pasto. Ecco qualche esempio di abbinamento perfetto: frutta acida con frutta acida; frutta mangiata da sola; frutta dolce con frutta dolce; vegetali con fonti proteiche; legumi con fonti glucidiche. 

Dieta, mango «supereroe della frutta»: benefici e calorie della delizia esotica

Alimenti brucia grassi of course

Il tè verde, l’aglio, il pompelmo, lo zenzero, il peperoncino e la soia contribuiscono ad attivare il metabolismo e possono esservi d’aiuto nel caso in cui vogliate dimagrire. 

Dieta, ecco perché l'hamburger vegetale fa bene al cuore (oltre che alla linea)

Mangiare lentamente

Mastica ogni boccone lentamente, il boccone dovrebbe arrivare nello stomaco con una consistenza liquida o semi liquida. La digestione inizia dai primi morsi di cibo, quindi più mastichi, e più alleggerisci il lavoro del tratto digestivo.

Dieta del Buonumore, -4 kg in 7 giorni: ecco il menù per tornare in ufficio in forma e felici

Il menù 

Ora entriamo nel vivo di questo regime alimentare con un menù che garantisce di avere al termine delle gambe perfette. Quello che sottolineamo come sempre è che prima di seguire qualsiasi dieta è sempre necessario rivolgersi a un medico. 

Lunedì:

Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, 4 fette biscottate e 150 g di prugne

Spuntino: un  succo di mirtillo.

Pranzo: 80 g di penne integrali condite con olio, pomodoro fresco e un cucchiaio di formaggio grattugiato; insalata mista (verdure a foglia verde, pomodori, peperoni, cetrioli, carote); tisana di achillea millefoglie (valida alleata contro la cellulite).

Merenda: frutti di bosco con limone.

Cena: insalata mista di lattuga, pomodori, carote e 2 uova sode, un panino di soia, kiwi e una tisana di achillea millefoglie.

Martedì

Colazione: una tazza di caffè d’orzo, uno yogurt magro, 4 fette biscottate e un pompelmo.

Spuntino: 150 g di ananas.

Pranzo: 80 g di pasta tipo farfalle condita con pomodorini ciliegia divisi in due, rucola tritata e 50 g di ricotta, lattuga e pomodori conditi con succo di limone e una tisana di tiglio.

Merenda: 150 g di mirtilli.

Cena: 200 g di sogliola ai ferri; germogli di soia e mais in insalata; un panino di soia, spremuta di agrumi, una mela al forno e una tisana di tiglio.

Mercoledì

Colazione: una tazza di caffè d’orzo, un vasetto di yogurt magro, 4 biscotti secchi e 150 g di pere.

Spuntino: un succo di ananas.

Pranzo: 80 g di riso condito con olio, zucchine saltate in padella con cipolla e un cucchiaio di formaggio; insalata mista; tisana di biancospino.

Merenda: una mela e 30 gr noci.

Cena: 200 g di filetto di merluzzo o platessa cotti ala vapore oppure 100 g di ricotta di mucca; verdure miste (fagiolini, zucchine) al vapore, una fetta di pane integrale e una tisana di biancospino.

Giovedì

Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato con caffè d’orzo, 2 cucchiai di fiocchi di cereali, 150 g di ananas.

Spuntino: frullato preparato con una mela e acqua.

Pranzo: 50 g di lenticchie secche lessate con aromi a piacere, insalata verde condita con succo di limone e una tisana di tarassaco.

Merenda: spremuta di un pompelmo.

Cena: 120 g di pollo arrosto; insalata mista con germogli di soia, peperoni e carote, una fetta di pane integrale, 150 g di prugne e una tisana di tarassaco.

Venerdì

Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, 4 biscotti secchi con avena e 150 g di macedonia di frutta di stagione.

Spuntino: 150 g di mirtilli e 25 gr di noci del brasile

Pranzo: 80 grammi di spaghetti conditi con vongole sgusciate e olio, zucchine lessate; tisana di ippocastano.

Merenda: un vasetto di yogurt bianco.

Cena: 120g di carne di vitello o maiale magro alla piastra, peperoni, zucchine e melanzane grigliate, un panino di soia, una mela e una tisana di ippocastano.

Sabato

Colazione: una tazza di latte parzialmente scremato, 4 fette biscottate e una mela.

Spuntino: succo di mirtillo.

Pranzo: 120 g di costata di manzo o maiale alla griglia; insalata mista; una mela cotta al forno (150 g); tisana di betulla.

Merenda: un pompelmo spremuto

Cena: una pizza con rucola e ricotta, peperoni, zucchine e melanzane alla griglia e 150 g di frutti di bosco e tisana di betulla.

Domenica

Colazione: un caffè d’orzo; uno yogurt magro, 4 fette biscottate e 150g di kiwi.

Spuntino: un bicchiere di succo di mirtillo.

Pranzo: 200 g di calamari in umido con piselli surgelati, un panino di soia, una tisana di ciliegio.

Merenda: spremuta di un pompelmo.

Cena: 100 g di bresaola con rucola e un cucchiaio di scaglie di formaggio; insalata mista; una fetta di pane integrale (30 g); 150 g di pera; tisana di ciliegio.

 

Gli esercizi top per gambe top

Ma come si sa non solo l'alimentazione ma anche sport è necessario per tonificare, drenare e snellire le gambe. Ecco quindi degli esercizi a corpo libero che saranno necessari per avere delle gambe magre e toniche fermo restando che se avete la possibilità seguire un corso di pilates sarebbe la soluzione perfetta per allungare i muscoli e tonificarli. 

Jump squat, affondi con torsione del busto (tenendo in mano un bastone), Curtsy and kickStep knee upScissor & squatLeg up (magari con cavigliere)

Ultimo aggiornamento: 24 Maggio, 16:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA