Earth Overshoot Day 2020: da oggi le risorse del pianeta sono esaurite, siamo in debito con la Terra

Sabato 22 Agosto 2020 di Ida Di Grazia
Earth Overshoot Day 2020: da oggi le risorse del pianeta sono esaurite, siamo in debito con la Terra

Earth Overshoot Day 2020: da oggi le risorse del pianeta sono esaurite, siamo in debito con la Terra. La pandemia da coronavirus aveva rallentato lo sfruttamento delle risorse biologiche, rimandando di ben tre settimane l'Overshoot Day inizialmente fissato per il 29 luglio. Da questo momento in poi, la popolazione mondiale vive a spese delle generazioni future. 

Leggi anche > Covid, rischio zona rossa a Santi Cosma e Damiano: boom di positivi dopo il Ferragosto alle terme​
 

 

A calcolare la data è il Global Footprint Network, l’organizzazione di ricerca internazionale che tiene la contabilità dello sfruttamento delle risorse naturali. L’Earth Overshoot Day 2020, il giorno del debito ecologico cioè quando la domanda di risorse naturali dell’umanità supera la capacità di rigenerazione degli ecosistemi terrestri in un anno, nel 2020  è oggi, sabato 22 agosto, più di tre settimane dopo rispetto al 2019. Era da 15 anni che non si registrava così tardi: nel 2005 cadde il 25 agosto.

Questo risultato non è dovuto ad un miglioramento da parte dell'uomo, ma a causa della pandemia da coronavirus e dalle misure di contenimento messe in atto in tutto il mondo con conseguente riduzione di raccolta legname, emissioni di CO2 da combustibili fossili, che sono i due principali fattori alla base dell’inversione del trend.  Il calcolo dell’Overshoot Day viene effettuato grazie al conteggio dei giorni dell’anno in cui la Terra è in grado di provvedere al fabbisogno umano: i giorni in più sono detti “Overshoot”. Ogni anno, l’Earth Overshoot Day segna il giorno in cui l’umanità ha consumato tutte le risorse biologiche che gli ecosistemi naturali possono rinnovare nel corso dell’intero anno.

Ultimo aggiornamento: 17:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche