Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cane investito a 130 km/h in autostrada riesce a sopravvivere: ecco come Paraflù è riuscito a salvarsi

Sabato 21 Agosto 2021
Cane investito a 130 km/h in autostrada riesce a sopravvivere: ecco come Paraflù è riuscito a salvarsi

Da oggi si chiama Paraflù ed è vivo grazie a un vero e proprio segno del destino. Un cane di taglia media è stato investito a 130 km/h da una Nissan bianca in autostrada nel comune di Mondovì, in provincia di Cuneo. È sbucato all'improvviso e la persona al volante non ha potuto fare nulla per evitarlo. Incredibilmente il cane è sopravvissuto, trasportato in clinica ha riportato solo qualche frattura e tanta paura, ma se la caverà. 

Cavalli, ecco come si curano quelli che hanno vinto l'oro: «Seguire muscoli e cervello»

Cane investito, ecco come ha fatto a salvarsi

Ha raccontare la storia è il gruppo Facebook Ambulanze Veterinarie Italia, una Associazione Nazionale O.N.L.U.S. a finalità sociali senza scopo di lucro. Ma come ha fatto Paraflù, così è stato chiamato, a salvarsi?Il cane «ha sfondato la griglia di aereazione ed è entrato completamente nel vano motore dove il radiatore in alluminio piegandosi a culla ha attutito l'impatto ed rimasto incastrato», hanno scritto nel post. 

Utah, alligatore attacca esperta di rettili dello zoo davanti ai bambini in gita: donna salva per miracolo

Le condizioni di Paraflù


«Trasferito in emergenza in clinica nell' incidente ha riportato varie fratture ma se la caverà - si legge ancora su Facebook - AVI si farà carico di tutte le spese veterinarie, per l'intervento ortopedico e la degenza ed una volta ristabilito cercherà una famiglia per questo fortunato cagnolino (considerando come poteva finire!). Lo abbiamo chiamato PARAFLU'».

Salva un bombo e diventano amici per la pelle: l'incredibile storia di una tredicenne

Ultimo aggiornamento: 22 Agosto, 14:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA