Rarissimo cucciolo di otaria con la pelliccia rossa: emarginato dalla colonia, ora rischia di morire

Rarissimo cucciolo di otaria con la pelliccia rossa: emarginato dalla colonia, ora rischia di morire
Rarissimo cucciolo di otaria con la pelliccia rossa: emarginato dalla colonia, ora rischia di morire
di Remo Sabatini
Giovedì 10 Settembre 2020, 15:45
2 Minuti di Lettura

Lui è semplicemente bellissimo. Goffo e un po' maldestro, come tutti i cuccioli del resto, ha qualcosa che lo rende unico e un pò speciale. Tanto che, in mezzo alle centinaia di cuccioli della colonia di otarie dell'isola russa di Tjulenij, lo si riconoscerebbe in un batter d'occhio. Sì, perché quel cucciolo, non è affatto come gli altri. Dalla testa alle pinne, quel piccoletto è tutto rosso. Rossa la pelliccia, rosse le orecchie e rosso il naso. Persino gli occhi, contrariamente a quelli dei suoi simili, sono rossicci, anche se un pò tristi. I suoi compagni infatti, tutti con il classico manto scuro tipico della specie, non sembrano aver gradito molto la novità.

Megalodonte, scoperte le reali dimensioni del gigantesco squalo predatore. Ecco lo studio dell'Università di Bristol

Tanto che, come illustrato dalle immagini riprese dal biologo marino Vladimir Burkanov che pubblichiamo, hanno cominciato ad isolare quello strano compagno variopinto. Così, mentre la preoccupazione degli studiosi è tutta per quel cucciolo che, se lasciato solo, potrebbe divenire appetibile per un qualche predatore, si spera che il tempo possa giovare al riappacificamento della colonia con quel cucciolo rosso e triste prima che sia troppo tardi. In ogni caso, la natura seguirà il suo corso.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

"Гадкий утенок" - изредка у котиков рождаются альбиносы. Но в действительности они больше выглядят рыжим! Хотя тёмный пигмент отсутствует даже на радужный оболочке глаз. "Ugly duck" - albino fur seal is rare event. They more looks red than white. This is a clear albino without any pigmentation even in eyes.

Un post condiviso da Vladimir Burkanov (@bigdaddivladi) in data:

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA