Foca monaca, rarissimo esemplare avvistato a Capraia, scatta divieto di accesso alla baia

Giovedì 25 Giugno 2020 di Remo Sabatini
Una rarissima Foca Monaca (immagine pubbl da Ansa)

Un esemplare di foca monaca è stato avvistato più volte nelle acque dell'isola di Capraia, una delle perle incastonate nel Tirreno della provincia di Livorno. La foca, nelle ultime settimane, è stata segnalata nel braccio di mare compreso tra Punta delle Cote a nord e la Baia a sud di Punta delle Cote, lungo la costa occidentale dell'isola.

Morto il cucciolo di foca monaca avvistato a Brindisi, i veterinari non sono riusciti a salvarlo

L'evento, accolto con soddisfazione da studiosi e appassionati, ha fatto immediatamente scattare il divieto d'accesso in quel tratto di mare, con una ordinanza firmata dal presidente dell'Ente Parco Arcipelago Toscano, Giampiero Sammuri.

Foca monaca "prende il sole" sulla spiaggia, incredibile avvistamento in Salento
La foca monaca (Monachus monachus) è tra le specie più minacciate del pianeta. Tanto che, al mondo, non ne rimarrebbero che poco più di 700 esemplari. La caccia indiscriminata e la concorrenza con i pescatori di un tempo, che non vedevano di buon occhio chi divorava il loro pesce, tra le cause che l'avevano portata quasi all'estinzione.

Fino a quando, negli ultimi anni, non è tornata protagonista di seppur rarissimi avvistamenti in diverse parti del Mediterraneo come l'arcipelago delle Egadi, nel Trapanese e la Grecia. Da oggi, quindi, l'isola di Capraia di fatto "chiude" una parte del suo mare. Una chiusura necessaria per non disturbare un ospite speciale, inatteso e quanto mai gradito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA