Lupa uccisa a fucilate. E' il terzo caso in pochi mesi

Venerdì 1 Maggio 2020 di Remo Sabatini
La lupa uccisa a fucilate rinvenuta nel Piacentino (immagine pubblicata da Il Piacenza)

I carabinieri forestali l'anno trovata sulla Provinciale, a due passi da San Damiano, una frazione di San Giorgio Piacentino (Piacenza) dopo la segnalazione di alcuni passanti che avevano notato il povero animale, un lupo ormai senza vita, sul ciglio della strada. Femmina, la lupa presentava segni evidenti di colpi d'arma da fuoco che l'avevano raggiunta al petto e alla testa.

La lupa salvata dal pozzo fugge tranciando il recinto: era in cura nel Parco d'Abruzzo

Dopo le prime analisi di rito, tenute sul posto, l'animale è stato trasferito presso l'Istituto Zooprofilattico di Gariga dove, la successiva autopsia, ha confermato che la morte è sopraggiunta a seguito delle gravi ferite riportate.  Quello di San Damiano non è purtroppo il primo caso del genere. Nel novembre scorso infatti, un'altra lupa era stata trovata morta nel comune di Alseno, sempre nel Piacentino, a seguito di un colpo di fucile.
 

Poi, un altro drammatico caso, con modalità simili, era stato registrato il 20 febbraio nel territorio del comune di Agazzano, sempre nel Piacentino. Anche qui, vittima della follia di qualcuno, un'altra femmina di lupo aveva trovato la morte per una fucilata. Le indagini sono in corso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA