Raro squalo bianco ​​pescato (e rilasciato) in Gran Bretagna: le immagini fanno il giro del mondo

Lunedì 5 Ottobre 2020 di Remo Sabatini
Lo squalo albino pescato e rilasciato in Gran Bretagna (immagini pubbl da Offshore Angler su Fb)

Per quel pescatore, è stato come vincere un terno al lotto. Tanto che, come documentato dalle immagini diffuse dalla pagina social dedicata alla pesca sportiva Offline Angler, Jason Gillespie, nonstante i 50 anni suonati, sembrava felice come un bambino. Sì perchè non capita tutti i giorni di tirare su pesce straordinario come quello. Ma cominciamo dall'inizio. Il mare è quello freddo della Gran Bretagna. Lì, un gruppo di amici, è in barca per una battuta di pesca al largo dell'isola di Wight. Tutto sembra andare come al solito quando, improvvisamente, qualcosa di diverso abbocca all'amo. Dalla barca non si capisce bene cosa sia. Le forme sembrano quelle di uno squalo ma quel colore, bianco come il latte, lascia i pescatori sbalorditi. Così, un pò per la curiosità, un pò per quel pizzico di follia tipico di chi va per mare, decidono di tirare all'asciutto la preda. Sul ponte, lo squalo non avrà nemmeno il tempo di dimenarsi che, correttamente, verrà rimesso in mare. Giusto il tempo di un paio di scatti per documentare quell'incredibile incontro agli altri amici che li aspettano al porto. Dal canto suo, quel rarissimo squalo albino, non appena rimesso in acqua, schizza via come una freccia verso la riconquistata libertà mentre le immagini del fortunato incontro con quello strano squalo "bianco", stanno facendo il giro del mondo. Per la cronaca, si tratta di un "tobe shark" (Galeorhinus galeo), specie di squalo pressochè innocua conosciuta volgarmente come cagnesca. Gli squali albini sono una assoluta rarità. Quest'ultimo, poi, sembra sia il primo squalo "bianco" avvistato nelle acque di quel Paese.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA