Libia, raid aereo Usa contro al Qaeda
Forse ucciso il terrorista Belmokhtar

Lunedì 15 Giugno 2015
Libia, raid aereo Usa contro al Qaeda Forse ucciso il terrorista Belmokhtar

Gli Usa hanno compiuto un raid aereo in Libia contro un obiettivo di al Qaida. Nel mirino del raid ci sarebbe un leader terrorista o un gruppo legato ad al Qaida che - affermano fonti del Pentagono al New York Times - «rappresenta una minaccia per gli interessi dell'America e dell'Occidente». Secondo altre fonti, sia Usa che vicine al governo libico, sarebbe stato ucciso Belmokhtar.

Si tratta di una decisa escalation della strategia americana contro il terrorismo. Gli Usa infatti non partecipavano a raid aerei in Libia dalle operazioni della nato nel 2011 che portarono alla caduta del regime Gheddafi. «L'esercito Usa ha condotto un'operazione di antiterrorismo con un bombardamento aereo che ha avuto come obiettivo un terrorista associato ad al Qaida», ha detto il portavoce del Pentagono, Steve Warren, senza citare il nome del terrorista nel mirino. «Stiamo valutando i risultati dell'operazione e forniremo ulteriori informazioni al momento giusto», ha aggiunto il portavoce.

Ultimo aggiornamento: 16 Giugno, 12:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA