Al via Giochi senza barriere. Grasso: «Dovere delle istituzioni rispondere ai problemi»

Lunedì 15 Giugno 2015
Al via Giochi senza barriere. Grasso: «Dovere delle istituzioni rispondere ai problemi»

«Siete espressione della parte più bella e nobile del nostro Paese, quella che riesce a regalare un sorriso anche quando le difficoltà sono enormi: con il vostro coraggio regalate a tutti noi una grande lezione di umanità e speranza». È quanto scrive il presidente del Senato Pietro Grasso in un messaggio ad Antonio Nocchetti, presidente dell'Associazione Tutti a scuola (link), in occasione della manifestazione Giochi senza barriere - Diritti alla festa 2015, che si svolge oggi alla Mostra d'Oltremare di Napoli.

«Le ragazze e i ragazzi disabili - prosegue Grasso - hanno il diritto di abbattere ogni barriera che li ostacola e il vostro impegno associativo rappresenta un importantissimo contributo. D'altro canto, un Paese che non si prende seriamente cura dei suoi figli diversamente abili non può considerarsi civile e compiuto nei suoi scopi più alti».

«Le istituzioni hanno perciò il dovere di rispondere concretamente alle vostre richieste, esservi accanto per risolvere non solo i grandi problemi ma anche le difficoltà quotidiane, quelle che sfiancano la resistenza di ciascuno: è proprio questo il senso ultimo e più bello di una comunità di persone che si riconosce nel valore della solidarietà. Sarà una giornata di gioia e ricca di iniziative in cui dimostrerete, come ogni anno, che un Paese senza barriere è possibile, e quindi deve essere realizzato. Vi auguro allora il più grande successo per questa giornata, con l'auspicio - è la conclusione- che quelle "barriere" che troppo spesso separano si trasformino presto in ponti che uniscano».

Ultimo aggiornamento: 10:49