Usura, maxisequestro di beni: indagato anche un minorenne

Martedì 23 Giugno 2015
CASERTA - Usura, maxisequestro a Pietramalara. Tra gli indagati anche un ragazzino di meno di diciotto anni. Tre appartamenti e un'autorimessa per un valore di 400mila euro sono stati sequestrati ad una 40enne di Pietremalara (Caserta) accusata di aver prestato soldi a tasso usuraio ad una concittadina che versava in cattive condizioni economiche. Tra gli indagati, come detto, c'è anche un minorenne.

Secondo le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere la

donna, arrestata lo scorso febbraio, ha accumulato il patrimonio sequestrato oggi grazie alla riscossione dei prestiti a strozzo.

La vittima è stata più volte picchiata e minacciata affinché restituisse il debito e, nei giorni in cui percepiva la pensione, ,costretta a prelevare soldi dal bancomat per consegnarli direttamente all'indagata. Ultimo aggiornamento: 11:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA