Caserta, saldi anticipati in centro: scattano le multe della polizia municipale

Martedì 23 Giugno 2015
CASERTA - Scattano le multe del Comune per i commercianti di Caserta che hanno fatto i saldi. Anticipare le promozioni estive praticando saldi dal venti al cinquanta per cento è costato caro ai commercianti di via Mazzini. Ieri mattina in cinque sono stati multati per avere avviato la stagione degli sconti prima del periodo previsto. Vale a dire dal 2 luglio al 31 agosto. 1.032 euro, a tanto ammonta il verbale elevato dai vigili giunto dopo una denuncia arrivata proprio da una esercente di via Mazzini che accusava i colleghi di concorrenza sleale.

«Ho inviato subito una pattuglia sul posto – ha spiegato al riguardo il comandante della Polizia municipale, Alberto Negro – e riscontrato che effettivamente su alcune vetrine era affisso il logo con la scritta saldi. Da qui l’accertamento cui seguirà nelle prossime ore la notifica della sanzione». I commercianti, dal canto loro, si giustificano spiegando che si è trattato di un banale equivoco. Da sabato tutti i negozi di via Mazzini hanno aderito infatti ad una iniziativa spontanea che prevede l’applicazione di offerte promozionali e sconti per la chisura della strada per lavori.Ultimo aggiornamento: 24 Giugno, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA