Gol e festa, trionfo Napoli sull'Inter
A segno Campagnaro, Maggio e Hamsik

Sabato 1 Ottobre 2011
Il gol di Hamsik del 3 a 0
MILANO - Bellissima partita a Milano, con il Napoli che batte l'Inter a San Siro dopo 17 anni e otto sconfitte consecutive a Milano con i nerazzurri. Polemiche furibonde di Ranieri che stato espulso dall'arbitro Rocchi tra primo e secondo tempo. "Ha sbagliato tutto - ha detto l'allenatore romano - e ha rovinato una partita bellissima"

Ranieri ha contestato in particolare la doppia ammonizione di Obi che ha costretto l'Inter in dieci, e il rigore, perché il fallo di Obi su Maggio era iniziato fuori dal'area.



Detto questo il Napoli ha giocato una splendida partita, da grande squadra, matura, abile, paziente, tecnicamente e mentalmente forte. Ha retto le prime bordate dell'Inter, ha approfittato delle occasioni create dagli eventi nell'occasione del rigore, e ha poi ratificato e legittimato la vittoria con una gestione straordinaria del match e due gol in contropiede di grande fattura.



Per Mazzarri, che oggi compiva 50 anni, una grande soddisfazione e un grande regalo.



"Un grande grazie ai miei giocatori che mi hanno fatto il regalo più bello che potessero farmi. Quanto al rigore, ci sono delle decisioni e degli episodi che a volte favoriscono qualcuno altre volte qualcun altro. Ma voglio sottolineare che il Napoli ha vinto meritatamente sul piano del gioco e del possesso palla". "Siamo cresciuti in mentalità. Andare a giocare fuori, a Manchester o a Barcellona, ci ha fatti crescere. Siamo maturati, non abbiamo più paura e abbiamo più consapevolezza".



Festa grande sugli spalti di San Siro per i tremila tifosi azzurri e poi in città con caroselli e bandiere





Le formazioni



INTER (4-3-1-2): Julio Cesar; Maicon, Lucio, Samuel, Chivu; Zanetti, Cambiasso, Obi; Alvarez; Pazzini, Forlan.

A disposizione: Castellazzi, Stankovic, Zarate, Coutinho, Castaignos, Nagatomo, Muntari.

Allenatore - Ranieri



NAPOLI (3-4-2-1): De Sanctis; Campagnaro, Cannavaro, Aronica; Maggio, Inler, Gargano, Zuniga; Pandev, Hamsik; Lavezzi.

A disposizione: Rosati, Fideleff, Dossena, Mascara, Santana, Fernandez, Chavez.

Allenatore - Mazzarri.



Arbitro: Rocchi di Firenze.



++++++++++++++++



1.30 - Botta e risposta. Prima Maicon sulla destra che chiede addirittura un rigore inesistente. Replica Zuniga che guadagna un angolo



3' - Maicon ancora sulla destra imperversa e mette paura, ma un rimpallo inganna Forlan che entrava in area.



9' - Forlan liscia completamente il sinistro al volo da solo davanti al portiere, e subito dopo viene ammonito Obi, ma onestamente non si capisce perché. L'Inter pressa e governa il gioco. Il Napoli tenta il contropiede, e deve stare attento a non farsi prendere dalla foga e dall'ansia.



12' - Forlan da sinistra si accentra e scarica un destro che De Sanctis non vede partire, ma che per fortuna esce di poco alla sinistra della porta azzurra.

Inler, nel frattempo era rimasto a terra dolorante.



15' - Maicon mette al centro e Pazzini anticipa Campagnaro che però è bravo a coprire il tiro con il corpo. L'Inter sembra decisa a colpire subito e duramente.



19' - Punizione da 30 metri per il Napoli, ma Lavezzi preferisce crossare verso Campagnaro che però commette fallo saltando.



21' - Numero di Pandev sui 25 metri che costringe al fallo la difesa interista. Ma Inler tira alto.



23' - Pazzini segna su palla non trattenuta da De Sancis, ma l'azione era viziata da fuorigioco.



25' - Da un calcio d'angolo contro, l'Inter lancia un contropiede devastante con sei uomini. Solo l'imprecisione salva De sanctis. Ritmo altissimo, il Napoli non sembra spaventato.



27' - Zuniga ammonito per fallo su Zanetti, che nonostante l'età continua ad avere una forza fisica devastante.



29' - Zuniga spreca una splendida palla gol. Troppa fretta sul cross di Inler a sua volta imbeccato da Hamsik. Il Napoli c'è.



34' - Zanetti ferma incursione sulla sinistra di Lavezzi con un fallo che Rocchi non rileva, e subito dopo Lucio - sempre sulla sinistra - blocca incursione di Zuniga. Partita velocissima.



36' - Lavezzi ha carburato, parte in percussione e costringe Chivu, che viene ammonito, al fallo.



37' - Ancora un fallo su Lavezzi che batte all'improvviso per Pandev, che spreca, impappinandosi, una occasione da solo in area.



42' - Secondo fallo di Obi punito con il cartellino giallo e poi l'espulsione. L'arbitro dice che è rigore su Maggio. Batte Hamsik. Mentre esce Chivu per Nagatomo. Miracolo di Julio Cesar che respinge il tiro di Marek ma arriva Campagnaro che segna. Napoli 1, Inter 0.



45' - Ammonizione ingiusta per Zanetti, Julio Cesar protesta e viene amminito a sua volta. La partita si incattivisce. Per fortuna scade anche il minuto di recupero. Tutti nello spogliatoio.



Alcune decisioni di Rocchi lasciano perplessi. Soprattutto farà discutere l'espulsione di Obi (Dal replay è evidente che il fallo della prima ammonizione non c'era. Il fallo su Maggio invece c'era, ma il contatto era iniziato fuori area. Grande rabbia degli interisti con veementi proteste di Ranieri negli spogliatoi, al punto che Rocchi lo espelle e non lo fa rientrare in campo.



Il Napoli deve mantenere la calma e non cadere nella trappola del nervosismo.



SECONDO TEMPO



3' - Fallo di Pandev in area su calcio d'angolo



4' - Campagnaro salva con eleganza su Maicon



5' - Mascara al posto di Pandev zoppicante con Lavezzi che sollecita il cambio con Mazzarri.



6' - Pazzini riesce a liberarsi di Aronica ma De Sanctis intercetta il cross.



11' - Splendido inserimento di Maggio su lancio lungo di Mascara. L'azzurro mette il piede tra Julio cesare e Nagatomo e segna con un pallonetto in corsa di sogno. Grande personalità del Napoli, che riesce a giocare di tecnica, "aspettando" che l'Inter si apra.



15' - Stancovich entra al posto di Alvarez. L'Inter tenta la carta dell'esperienza



20' - Duetto Zuniga-Hamsik che rimette al centro a porta vuota ma Zuniga stesso arriva tardi e tira alto sprecando il match point del terzo gol.



23' - Zarate per Forlan



26' - Il Napoli cerca di gestire la partita, Inler fa girare la palla, ma l'Inter non si rassegna.



27' - Pazzini ancora pericoloso, ma la linea difensiva guidata da Cannavaro lo mette in fuorigioco.



29' - Lavezzi regala l'assist che infila la difesa interista e rehala ad Hamsik la palla del 3 a 0.



33' - Lavezzi lascia il posto a Chavez. Per l'argentino è l'esordio in serie A



46' - Pazzini dà l'ultimo brivido con uno splendido colpo di testa su cross di Maicon, fuori di poco.



Fischio finale di Rocchi. Napoli in trionfo e primo in classifica, Inter delusa. Le polemiche non si smorzeranno presto. Ma il Napoli ha dato prova di essere squadra vera e compatta.



SERVIZI, ARTICOLI E INTERVISTE

SUL MATTINO, SUL MATTINO-HD, SULL'iPAD
Ultimo aggiornamento: 2 Ottobre, 15:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA