Spiacenti, pagina non trovata.

EDITORIALE

di Luca Ricolfi

Ci siamo abituati un po’ tutti, nei mesi dell’epidemia, a usare la parola “ondata”. L’ondata del Covid, la prima ondata, la seconda ondata. L’ho fatto anch’io, e lo farò ancora: non so trovare una parola diversa e più adatta. Però dovremmo smetterla, o almeno renderci conto che è parola molto fuorviante. Quando diciamo che è arrivata un’ondata, e che ha sommerso...

... continua

COVID-19 La mappa del contagio

Speciale Università