Stop ai traghetti Napoli-Eolie
protesta a Roma di abitanti di Stromboli

Lunedì 19 Gennaio 2009
Stop ai traghetti Napoli-Eolie protesta a Roma di abitanti di Stromboli
NAPOLI(19 gennaio)- Una delegazione di abitanti di Stromboli, della quale faranno parte anche donne e bambini, manifester domani a Roma contro la cessazione dei servizi Siremar e della nave che collega l'isola delle Eolie con Napoli.

 I manifestanti si raduneranno a mezzogiorno davanti alla sede del Ministero delle Infrastrutture, in concomitanza con l'incontro che il ministro Altero Matteoli ha indetto con i sindaci delle isole minori siciliane colpite dalla cessazione dei servizi Siremar.

 

«Ministro, sindaci e funzionari decidono del nostro futuro - ha commentato presidente di circoscrizione Stromboli Carlo Lanza - loro dentro siederanno al tavolo tecnico previsto dal Governo per discutere, noi fuori aspetteremo ad un tavolino etnico con capperi, malvasia, sale e pomice per riassaggiare il passato nella speranza che non torni d'attualità anche l'i-solitudine. A tutti coloro che nelle Eolie ci vivono e che vi hanno vissuto momenti indimenticabili - conclude Lanza - diciamo: non dimenticate quei momenti, non dimenticate questo momento. Che senso ha essere patrimonio dell'umanità se diventa un luogo disabitato in cui si potrà arrivare solo se in possesso di una barca?».
Ultimo aggiornamento: 17:34