Spari durante la festa per la Nazionale,
l'arrestato non risponde al gip

Martedì 27 Luglio 2021
Spari durante la festa per la Nazionale, l'arrestato non risponde al gip

Si è avvalso della facoltà di non rispondere il 55enne di Avellino, pluripregiudicato, accusato di aver ferito a colpi di pistola tre persone durante i festeggiamenti per la vittoria della Nazionale di calcio alle semifinali degli Europei. Ciro Casanova, difeso dall'avvocato Gaetano Aufiero, si è presentato davanti al Gip del Tribunale di Avellino, ma non ha voluto parlare. Il 55enne si trova ristretto nel carcere del capoluogo Irpino. I fatti si verificarono nella notte tra il 6 e 7 luglio scorsi lungo viale Italia ad Avellino. Solo per una serie di circostanze fortuite non si verificò il dramma. In strada  c'erano centinaia di persone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA