Ai domiciliari continuava
​a spacciare: torna in cella

Sabato 19 Settembre 2020
Ai domiciliari continuava a spacciare e a coltivare canapa indiana. Un 46enne di Avellino è finito in carcere. I carabinieri della locale Stazione nel corso di un'attività di indagine hanno eseguito una perquisizione all'interno dell'abitazione dell'uomo. I militari hanno rinvenuto circa 250 grammi di hashish e marijuana, occultati nella sua camera da letto e, sul balcone, due piante di cannabis, alte circa un metro e mezzo e recanti infiorescenze già idonee alla produzione di marijuana. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, insieme a due bilancini di precisione ed alla somma di 650 euro, probabile provento dell’illecita attività di spaccio. © RIPRODUZIONE RISERVATA