La fase 2 di Air: riattivate linee bus
e la funicolare di Montevergine

Lunedì 25 Maggio 2020 di Alessandro Calabrese
Riapertura della funicolare per Montevergine e ripristino di tutte le corse sulla linea Avellino-Napoli. Sono solo alcune delle novità che scatteranno a partire, rispettivamente, da domenica 31 maggio e mercoledì 3 giugno. Un altro step della ripresa dei trasporti pubblici dopo la lunga fase di lockdown.
Del resto, la Regione Campania ha chiesto a chiare lettere all'Air Mobilità srl la riattivazione del servizio ordinario al 100%, eccetto, naturalmente, le corse dedicate agli studenti, privilegiando, naturalmente, le fasce orarie e le tratte di maggiore affluenza. E così, dopo gli incrementi della scorsa settimana e quelli che partiranno da oggi, c'è già un'ulteriore ampia programmazione su quanto si metterà in moto da qui ai prossimi sette giorni. Secondo il piano che sarà ufficializzato a breve, e salvo piccole rettifiche, dal 3 giugno le corse da Avellino a Napoli riprenderanno ogni 10 minuti dalle 6.20 alle 8.30 del mattino e, al ritorno, ogni quarto d'ora dalle 14 alle 18. Riparte, in pratica, l'orario regolare completo, con possibilità di corse bis di fronte ad un'esigenza conclamata derivante dal dimezzamento della capacità dei bus derivante dal rispetto del distanziamento sociale dei passeggeri.

Inoltre, dopo aver intensificato la frequenza sulla linea Caposele-Lioni per Fisciano, anche altre corse dell'Alta Irpinia saranno potenziate. I sindaci, comunque, in base alle richieste effettive raccolte nelle rispettive comunità, potranno chiedere l'aggiunta di viaggi sulle tratte ordinarie, così come è stato per Torrioni, Chianche e Petruro sulla linea per Benevento o per Monteforte e Baiano su quella per Nola e Napoli via Mandamento-Vallo di Lauro. Infine, a meno di problemi tecnici dell'ultima ora, da domenica prossima riaprirà la funicolare che collega Mercogliano a Montevergine, con corse dalle 8 alle 14.15, per tre domeniche di fila, a copertura dell'orario delle messe al Santuario di Mamma Schiavona. Mentre a seguire corse tutti i giorni e fino alle 16.
Da oggi, intanto, sono potenziati i collegamenti urbani sulle linee di Atripalda e Mercogliano e quelli extraurbani con il Sannio. Per i servizi urbani, sulle linee URB1-2 (Atripalda) e URB04 (Mercogliano) sono ripristinate le corse a partire dalle 6, con collegamenti ogni 20 minuti fino alle 14 e collegamenti ogni 30 minuti dalle 14.30 fino alle 20.30. Sulle linee extraurbane, invece, la rimodulazione riguarderà l'implementazione delle corse sulla direttrice Avellino (Piazzale degli Irpini) - Montefusco - Benevento (Terminal Bus) con partenze dalle 5.55 alle 20 all'andata, e dalle 8.35 alle 1920 al ritorno. Più corse anche sulla linea Benevento (Terminal Bus) - Napoli (Porta Nolana), con partenze dalle 5.40 (andata) e ripristino delle corse delle 7.25 e 15.15. Mentre l'ultima di ritorno è prevista alle 21.15.

Intensificati, poi, anche i servizi sulla direttrice Napoli (Metropark) - San Giorgio del Sannio, con attivazione della corsa delle 16.15, e sulla tratta Benevento (Terminal Bus) - Calvi. E, sempre con partenza da Piazzale degli Irpini, saranno implementate le corse per: Aiello del Sabato, Cesinali, Serino, Santa Lucia di Serino e Solofra. Così come sono previste più corse sulle direttrici Avellino-Grottaminarda (sia via autostrada, sia via Passo Serra), Ariano Irpino-Grottaminarda e Bisaccia-Grottaminarda. Novità anche dal Terminal Bus di via Fariello che da oggi registra più corse da e per Lapio e il ripristino di quella delle 17.55 sulla tratta Summonte-Ospedaletto-Avellino.

Resta attiva, inoltre, la collaborazione tra l'Air Mobilità srl e i vettori privati per un reciproco supporto laddove su alcune corse il numero di utenti dovesse risultare maggiore alla nuova portata dei mezzi e non fosse possibile attivare il bis. Queste sostituzioni ogni mese saranno oggetto di una verifica sui chilometraggi effettuati per quantificarne le differenze e il corrispettivo a debito e a credito.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA