Avellino, vanno in pensione
due comandanti dei carabinieri

Sabato 1 Gennaio 2022
Avellino, vanno in pensione due comandanti dei carabinieri

Al termine di una carriera durata circa 40 anni nelle file dell’Arma dei Carabinieri, i luogotenenti Bruno Ronca e Francesco Maruotto, rispettivamente Comandante della Stazione di Avellino e Comandante del Nucleo Informativo di Avellino, lasciano il servizio attivo per transitare nella grande famiglia dei Carabinieri in congedo, silenziosi custodi dei valori secolari della Benemerita Istituzione. Bruno Ronca, di origini partenopee, ha intrapreso la carriera nell’Arma nel 1980. Dopo aver frequentato la Scuola Sottufficiali di Velletri e Firenze, promosso Vice Brigadiere, è stato destinato prima a Milano e poi a Roma ed a Napoli. Nel 1999 è stato trasferito alla Stazione di Avellino, inizialmente quale addetto e dal luglio del 2016 (dopo aver prestato servizio per circa 15 anni al Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Avellino) quale Comandante. Curriculum di tutto rispetto anche per Francesco Maruotto. Originario di Chiusano San Domenico, si è arruolato nel 1982, frequentando i corsi presso la Scuola Allievi Carabinieri di Benevento e la Scuola Sottufficiali di Velletri e Firenze. Dopo una parentesi di circa 5 anni al Reparto Operativo dei Carabinieri di Roma per la lotta al terrorismo, il Luogotenente Maruotto nel 1990 è rientrato in Campania, prestando servizio prima alla Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica di Napoli e successivamente a quella di Avellino. Nel 2007 è stato trasferito alla Stazione del capoluogo irpino e dal 2012 ha comandato il Nucleo Informativo del Reparto Operativo di Avellino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA