Avellino, operatori sanitari no-vax
e uno su due è un medico

Sabato 11 Settembre 2021 di Antonello Plati
Avellino, operatori sanitari no-vax e uno su due è un medico

L'Asl prende tempo. Nessuno dei 70 operatori no vax che lavorano negli ospedali irpini (52 all'Azienda ospedaliera Moscati e 18 nei presidi ospedalieri e negli ambulatori dell'Asl) è stato ancora sospeso dal servizio.

Qualcuno (almeno in tre di quelli del Moscati) è tornato sui suoi passi, recandosi al centro vaccinale entro i 5 giorni dal ricevimento della lettera di richiamo. Facendo la prima iniezione anticovid, i sanitari hanno così...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 22:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA