Avellino, transgender truffa
un'anziana: scattano le manette

Venerdì 16 Luglio 2021
Avellino, transgender truffa un'anziana: scattano le manette

Truffa un'anziana, finisce in manette un 25enne transgender napoletano. E' stato arrestato dalla Squadra Mobile in seguito a una segnalazione alla sala operativa della Questura di Avellino di tentata truffa ai danni di un’anziana. I poliziotti hanno raggiunto in brevissimo tempo l’abitazione segnalata, in via Mazzini nel capoluogo irpino, e nella circostanza hanno notato uscire dal portone dello stabile una persona dai capelli neri, in gonna e maglietta, che si allontanava velocemente dopo essersi disfatta di un piccolo oggetto, risultato poi essere il classico “pacco” da rifilare alla vittima designata.

Bloccata dopo pochi metri, gli agenti si sono subito accorti che la donna altro non era che un transgender, il quale dichiarava le proprie generalità a voce, in quanto, a suo dire, sprovvisto di documenti. Condotto in Questura per ulteriori controlli, i poliziotti hanno accertato che le generalità dichiarate erano false e che, oltre ad essere gravato da pregiudizi di polizia per truffa, era destinatario della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e dell’obbligo di dimora. Di qui, l’arresto. Si indaga per verificare se abbia commesso altre truffe in Irpinia.

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA