Raid punitivo nel carcere di Bellizzi:
tunisino massacrato: è in coma

di Katiuscia Guarino

0
  • 45
È in condizioni critiche il detenuto 25enne tunisino picchiato selvaggiamente nella casa circondariale di Bellizzi Irpino lo scorso 20 agosto insieme a un connazionale rimasto gravemente ferito. Ad agire altri quattro ospiti del penitenziario. Per tutti è scattato il trasferimento in sedi carcerarie diverse.

Si è trattato di una vera e propria spedizione punitiva. Colpirono le loro vittime anche con alcuni oggetti e con uno sgabello. Dal giorno dell'aggressione, il 25enne è ricoverato in coma nel reparto di Rianimazione dell'ospedale «Moscati» di Avellino. La sua complicata situazione non comporta neanche un piantonamento costante.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 11 Settembre 2019, 08:44 - Ultimo aggiornamento: 11-09-2019 11:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP