CORONAVIRUS

Bimbo di due anni intubato,
il Covid spaventa l'Irpinia

Giovedì 23 Dicembre 2021 di Gianluca Galasso
Bimbo di due anni intubato, il Covid spaventa l'Irpinia

Un'altra anziana stroncata dal Covid, un bimbo di due anni finito in ospedale e 118 nuovi casi in tutta l'Irpinia, a cui si aggiunge un focolaio scolastico a Melito Irpino. È il bilancio di una giornata da dimenticare.

All'ospedale Frangipane di Ariano Irpino è deceduta una paziente di 86 anni del Tricolle. Si tratta della seconda vittima in Irpinia nel giro di 24 ore. Paura a Mirabella Eclano. Un bimbo di due anni è arrivato in ambulanza con febbre alta al Moscati di Avellino. Qui, la scoperta che il piccolo era stato contagiato. Dopo averlo intubato, i medici lo hanno trasferito al Policlinico a Napoli. Le sue condizioni sono in netto miglioramento. Il sindaco Giancarlo Ruggiero è in costante contatto con la famiglia. La paura è dunque passata. Fortunatamente l'incubo appare ormai alle spalle. Da Mirabella Eclano a Melito Irpino. In quest'ultimo comune si è sviluppato un cluster che coinvolge bambini della scuola Primaria. Sono 20 i positivi al tampone antigenico.

Saranno oggi sottoposti a test molecolare dall'Asl al Drive-in di Flumeri. Intanto, il paese è in allerta. Sotto osservazione tutte le classi della scuola Primaria mentre, per stare ai bambini della scuola d'Infanzia e agli studenti della Secondaria di primo grado, allo stato non si registrano contagi. A Melito Irpino si sta vivendo la stessa situazione già registrata a Caposele dove 70 persone risultano contagiate da un focolaio nato all'interno degli istituti scolastici. La pattuglia di infetti emersa a Melito Irpino non rientra tra i 118 casi comunicati nell'ultimo bollettino dell'Asl. Sono venuti fuori dall'analisi di 1.291 tamponi. Così la suddivisione: 11 contagi ad Ariano Irpino, 2 ad Atripalda, 4 ad Avella, 15 ad Avellino, 2 a Baiano, 1 a Bonito, 1 a Candida, 1 a Caposele, 2 a Castelvetere sul Calore, 4 a Cervinara, 1 a Chiusano di San Domenico, 1 a Fontanarosa, 2 a Forino, 3 a Gesualdo, 2 a Grottaminarda, 1 a Grottolella, 1 a Lacedonia, 1 a Lauro, 1 a Manocalzati, 2 a Marzano di Nola, 4 a Mercogliano, 1 a Montaguto, 3 a Monteforte Irpino, 1 a Montefredane, 2 a Montella, 1 a Montemarano, 2 a Montemiletto, 14 a Montoro, 1 a Moschiano, 2 a Mugnano del Cardinale, 1 a Ospedaletto d'Alpinolo, 2 a Pago del Vallo di Lauro, 3 a Pietrastornina, 3 a Prata Principato Ultra, 3 a Pratola Serra, 1 a Quadrelle, 2 a Quindici, 1 a Santa Paolina, 2 a Sant'Angelo dei Lombardi, 2 a Serino, 2 a Solofra, 1 a Sturno, 1 a Summonte, 2 a Taurano, 2 a Taurasi e 1 a Vallata. L'indice di positività si attesta sul 9,15%, un punto percentuale in meno rispetto al giorno precedente quando era al 10,1%. 

Da giorni si viaggia con un numero di casi superiore a cento. La situazione non è tranquilla nel capoluogo, dove continua a salire la quota di infetti. Quadro identico a Montoro. Nel centro della Valle dell'Irno se ne aggiungono altri 14 ai 25 già contabilizzati dall'amministrazione comunale. «Dal 16 al 20 dicembre, abbiamo registrato 25 nuovi positivi al Covid-19 e la guarigione di 2 nostri concittadini - dicono dal Comune - A tutte le persone in isolamento la vicinanza della comunità e l'augurio di poter al più presto uscire da questo periodo difficile. Raccomandiamo di osservare scrupolosamente le misure poste in essere per la prevenzione ed il contrasto al Covid-19».

Video

Continuano i problemi a Forino. Il sindaco Antonio Olivieri dice: «Dal bollettino dell'Asl riscontriamo ancora due positività. Al momento, i positivi in questione si trovano in isolamento e come sempre continua il tracciamento per i contatti avuti. Ad oggi, gli attuali positivi sono 26. Non registriamo, purtroppo, ancora alcun caso di guarigione. È un momento davvero delicato. Invito tutti a stare attenti, soprattutto in questo periodo di festa. Alle persone risultate positive dal bollettino odierno, ed a tutte le altre ancora positive, ricordo la nostra vicinanza e la massima disponibilità da parte dell'intera amministrazione comunale per qualsiasi esigenza. Quanti hanno sintomi riconducibili al Covid - l'invito di Olivieri - si rivolgano al medico di medicina generale immediatamente e ricordate tutti di usare correttamente la mascherina, anche all'aperto, di evitare assembramenti e di igienizzare costantemente le mani. Con l'impegno di tutti sono certo che ne usciremo».

Per quanto riguarda i ricoveri se ne contano 9 al Frangipane di Ariano Irpino: 1 in degenza ordinaria e 8 in sub-intensiva. Nelle aree Covid dell'azienda Moscati sono ospitati 12 pazienti: 10 nell'unità operativa di Malattie Infettive e 2 nell'unità operativa di Anestesia e Rianimazione.

Ultimo aggiornamento: 21:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA