Caduto mentre potava,
è morto il 67enne di Montoro

Lunedì 27 Luglio 2020 di Katiuscia Guarino

Non ce l'ha fatta Giuseppe Tolino, il 67enne di Montoro caduto da una scala dieci giorni fa mentre stava effettuando dei lavori in campagna. È deceduto ieri mattina nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Moscati. Le sue condizioni sono state sempre molto gravi, sin dal giorno dell'incidente nonostante fosse stato sottoposto a un delicato intervento neurochirurgico perfettamente riuscito per asportare l'esteso ematoma alla testa. Dopo l'operazione è rimasto sempre sotto la stretta osservazione dei medici del nosocomio avellinese. I camici bianchi hanno fatto tutto il possibile per salvargli la vita. Ieri mattina, purtroppo, il tragico epilogo. Il suo cuore non ha retto. La salma è stata consegnata ai familiari per lo svolgimento delle esequie. L'incidente è avvenuto a metà luglio. Giuseppe Tolino, originario di Preturo, si trovava nei campi su una scala impegnato ad eseguire lavori di potatura a un albero. Quando all'improvviso, per cause in corso di accertamento, cadde giù da un'altezza di circa due metri. L'impatto al suolo fu violento tanto da provocargli fratture alle tempie. L'uomo perse subito conoscenza. Per la gravità delle ferite riportate si ritenne necessario anche l'intervento di un'ambulanza con rianimatore a bordo. I sanitari dopo averlo stabilizzato, lo trasportarono d'urgenza al pronto soccorso dell'ospedale Moscati. Ciò che ha sempre preoccupato i medici è stata l'emorragia alla testa causata dall'urto. Tolino aveva fratture alle tempie e un esteso ematoma, oltre ad essere politraumatizzato. Diverse le ferite su varie parti del corpo. L'intervento dei camici bianchi fu tempestivo. Ma dalla rianimazione, il 67enne non è mai uscito. Era intubato e le sue condizioni, purtroppo, non sono mai migliorate. Ieri il decesso. Sull'accaduto le forze dell'ordine hanno raccolto elementi e informazioni utili per ricostruire la dinamica dell'incidente. Gli investigatori hanno acquisito la scheda medica sullo stato di salute dell'uomo e hanno sottoposto a sequestro anche la scala.

Non si esclude che la caduta possa essere stata determinata da un malore che avrebbe fatto perdere l'equilibrio al 67enne. Di qui il volo dalla scala e l'impatto violento a terra. Una caduta da un'altezza di pochi metri che ha provocato gravi conseguenze fino alla tragedia di ieri mattina. Tolino era molto conosciuto e stimato nella città della Valle dell'Irno. Incredulità ieri quando si è diffusa la notizia del suo decesso che ha gettato nello sconforto parenti e amici. Numerosi i messaggi di cordoglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA