Casa di prostituzione scoperta a Mercogliano

Una cinese avvenente si prostituiva in una casa di Torelli di Mercogliano, ai piedi di Montevergine. Sono stati i Carabinieri della locale stazione a scoprire l'appartamento a luci rosse, insospettiti dal viavai di uomini. Dopo una serie di appstamenti sono entrati in azione. Alcuni clienti hanno ammesso che in quella casa si svolgeva l'attività illecita. Due persone sono state denunciate. Tra cui un 56enne di origini asiatiche, residente a Napoli che, all’insaputa dell’ignaro proprietario, aveva ceduto l’immobile in sub-locazione all’avvenente donna cinese. Nella casa sono stati sequestrati oggetti utilizzati per le prestazioni sessuali e denaro in contante.

 
Mercoledì 14 Marzo 2018, 21:53 - Ultimo aggiornamento: 14-03-2018 22:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP