CORONAVIRUS

Test sierologici ad Ariano Irpino:
va in onda la due giorni di test

Sabato 16 Maggio 2020 di Vincenzo Grasso

Parte da oggi lo screening sierologico su tutta la popolazione arianese con l'obiettivo «di ottenere una fotografia di quanto accaduto nei mesi scorsi». Parola del governatore De Luca, che in giornata potrebbe venire a toccare con mano la situazione.

Una fotografia, dunque, di quanti residenti siano stati contagiati o a contatto con il virus e di quanti abbiano maturato gli anticorpi. Ma non solo. Serve per comprendere anche l'origine dei focolai che hanno causato morti e preoccupazioni in centinaia di famiglie. Si tratta della prima operazione «pilota» in tal senso in Campania, fortemente voluta dalla Regione e dall'Unità di Crisi Covid-19, che ne hanno affidato il coordinamento scientifico all'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno (Izsm), in collaborazione con l'Asl di Avellino, il Dipartimento di Sanità Pubblica dell'Università Federico II e con il supporto logistico organizzativo del Comune, della Protezione Civile Regionale e delle associazioni di volontariato.

LEGGI ANCHE Si fa accompagnare a casa e si spara un colpo alla testa

Non è stato facile mettere in campo la macchina organizzativa. L'intesa definitiva, non tra le più facili, tra il presidente dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, Antonio Limone, con il commissario prefettizio, Silvana D'Agostino, e il direttore generale dell'Asl di Avellino, Maria Morgante, è arrivata solo alle ore 14 di ieri, con la sottoscrizione di un documento congiunto, dopo non pochi tentennamenti sul da farsi. Ad ogni modo le operazioni connesse allo screening sierologico sono state pianificate attraverso la suddivisione del territorio in circoscrizioni, corrispondenti alle 25 sezioni elettorali, «al fine di consentire - si specifica in un comunicato congiunto - ai cittadini di poter effettuare i prelievi in luoghi ben conosciuti e non lontani dalle proprie abitazioni, nonché di beneficiare della puntuale organizzazione attuata in occasione delle consultazioni elettorali».
 


Gli edifici a cui fare riferimento sono in prevalenza plessi scolastici: a Calvario, Pastini, Cardito, Villa Caracciolo di località Martiri, Torreamando, Palazzisi, Orneta, Camporeale, San Liberatore, Cerreto, Tesoro, Santa Barbara, locali chiesa di Pianotaverna, locali chiesa Turco, Pizzeria Giorgia di Frolice e scuola elementare Giovanni Grasso.

Le attività di screening saranno effettuate nelle giornate di oggi e domani, dalle ore 8.00 alle ore 20.00. Per evitare assembramenti e razionalizzare l'attività dei prelievi, l'accesso dei cittadini alle sezioni sarà contingentato attraverso la suddivisione della popolazione in ordine alfabetico del cognome e per fasce orarie: oggi dalle ore 8.00 alle ore 14.00 dalla lettera A alla lettera E e dalle ore 14.00 alle ore 20.00 dalla lettera F alla lettera L. Domani dalle ore 8.00 alle ore 14.00 dalla lettera M alla lettera Q e dalle ore 14.00 alle ore 20.00 dalla lettera R alla lettera Z. Allo screening possono essere sottoposti anche i minori, accompagnati da un genitore che firmerà il consenso informato. Al momento dell'arrivo ogni persona, munita di mascherina e di documento di riconoscimento, nel rispetto delle misure di distanziamento sociale, utilizzerà percorsi guidati, in cui, tra l'altro, sarà sottoposta alla misurazione della temperatura corporea ed alla firma del consenso informato dal personale dell'Izsm e dai volontari. I prelievi di sangue per lo screening sierologico saranno eseguiti da personale sanitario (25 medici e 25 infermieri) mentre due corrieri provvederanno al ritiro immediato dei campioni presso ciascuna sede ed al trasporto degli stessi al Cotugno di Napoli. A seguito dell'elaborazione dei risultati e del relativo approfondimento, si provvederà a contattare i soggetti risultati positivi per sottoporli al tampone naso-faringeo.

LEGGI ANCHE Polisportiva Cesaro via da Avellino «entro 30 giorni»

Oltre alle sedi elettorali, nei giorni di lunedì e martedì, dalle ore 8.00 alle ore 20.00m è stata individuata un'ulteriore sede presso il Centro Fiere Casone, di Orneta, dove possono recarsi coloro che sono impossibilitati a sottoporsi all'esame nelle giornate di oggi e domani. È attivato, inoltre, un numero telefonico di call center (3456112130) per l'acquisizione delle richieste di soggetti invalidi che necessitano di eseguire a domicilio il prelievo previsto. Tale servizio a domicilio verrà prestato dal personale delle Unità mobili dell'Asl a partire da lunedì.

Tutte le attività saranno presidiate dalle forze dell'ordine. Imponente il numero dei Volontari, oltre 200, appartenenti all'associazione Vita, Aios, Panacea, Protezione Civile, Croce Rossa e del volontariato di Montecalvo Irpino, Zungoli, Villanova del Battista, San Nicola Baronia, Vallesaccarda. «Confido nella partecipazione e senso di responsabilità - sostiene in un appello alla città il commissario prefettizio D'Agostino - Sono tutti invitati a sottoporsi alle operazioni di prelievo del sangue a tutela della salute».

Ultimo aggiornamento: 11:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA