Covid ad Atripalda, è allarme contagi:
infettato un intero nucleo familiare

Lunedì 27 Settembre 2021 di Gianluca Galasso
Covid ad Atripalda, è allarme contagi: infettato un intero nucleo familiare

Metà dei nuovi contagi dell'Irpinia comunicati dall'Asl fa riferimento a cittadini residenti ad Atripalda. Su 13 casi ufficializzati nel bollettino dell'Azienda sanitaria, 6 riguardano la città del Sabato. Coinvolto un intero nucleo familiare, tra cui due bambini. Nei giorni scorsi, si sono registrati altri positivi nella comunità e una classe seconda della scuola primaria De Amicis-Masi è stata costretta alla didattica a distanza, a seguito del provvedimento di quarantena per un contagio.

L'attenzione ora è massima ad Atripalda per cercare di circoscrivere la diffusione del virus. L'Asl ha avviato l'indagine epidemiologica per intercettare tutti i contatti diretti dei nuovi casi venuti fuori ieri. Nell'ultimo report sono emersi 13 infetti complessivamente in tutta la provincia, su 676 tamponi analizzati. Oltre ai 6 contagi di Atripalda, uno a testa viene segnalato ad Avellino, Baiano, Caposele, Cesinali, Monteforte Irpino, Montefredane e Sperone. Quasi tutti contatti diretti di persone già risultate contagiate. L'indice di positività scende rispetto alle 24 ore precedenti. Si attesta all'1,93%, contro il 3% del giorno prima. A livello regionale, invece, è leggermente più basso. Fa segnare l'1,56%, con 282 casi in tutta la Campania e due morti da aggiungere al drammatico bilancio della pandemia.

Tornando all'Irpinia, oggi saranno sottoposti a tampone gli allievi della classe terza della primaria e della terza classe della secondaria di primo grado di Domicella. Termina, infatti, il periodo di quarantena di una settimana. Si spera che il test di verifica sia negativo per tutti i ragazzi. Potranno così finire l'isolamento domiciliare e tornare alle proprie attività, comprese le lezioni in presenza. Il sindaco Antonio Corbisiero ha dato indicazioni alle famiglie su come procedere, fornendo anche i recapiti di alcuni laboratori convenzionati per l'esecuzione e l'analisi del tampone.

Sempre oggi si avrà contezza dei provvedimenti da parte dell'Asl per il plesso della Primaria di via Scandone del Quinto Circolo Didattico Giovanni Palatucci di Avellino. Per gli alunni della 3^ C1 e 2 e della 5^C è stata disposta la quarantena in via precauzionale, a seguito della comunicazione di positività tra i giovani studenti. La decisione è stata adottata dalla dirigenza proprio in attesa di provvedimenti da parte dell'Azienda sanitaria. Da oggi i bambini effettueranno la didattica a distanza, salvo diverse scelte da parte delle istituzioni sanitarie e della stessa scuola. Intanto, per tutti gli ambienti del plesso è scattata la sanificazione.

Video

Fine dell'isolamento domiciliare per il sindaco di Montefredane, Valentino Tropeano, che a seguito della positività di una candidata della sua lista per le elezioni amministrative, aveva fermato tutti gli appuntamenti pubblici della squadra e si era posto in quarantena. Il tampone di verifica ha dato risultato negativo e questo gli ha permesso di uscire dalla clausura.

Si gioisce a Volturara Irpina per la guarigione di due persone. Il paese torna ad essere covid-free. Lo fa sapere la sindaca Nadia Manganaro, che però chiede massima prudenza alla comunità per evitare qualsiasi rischio. Con gioia comunichiamo che i nostri due concittadini positivi sono guariti. Ad oggi a Volturara Irpina non ci sono persone contagiate sottolinea la fascia tricolore - È necessario rimanere concentrati e attenti e soprattutto continuare a rispettare le regole, con l'arrivo del freddo il virus riprenderà vigore e diventerà ancora più pericoloso. Dobbiamo vaccinarci tutti, dobbiamo cercare di convincere coloro che ancora non vi hanno provveduto, che è l'unico modo per proteggere loro stessi e i loro cari, l'appello di Nadia Manganaro. A Volturara Irpina sono state raggiunte percentuali importanti di immunizzazione.

Ultimo aggiornamento: 28 Settembre, 09:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA