Covid, alta tensione a San Mango:
screening per i bambini

Venerdì 26 Novembre 2021 di Gianluca Galasso
Covid, alta tensione a San Mango: screening per i bambini

È sempre allarme rosso a San Mango sul Calore. Il bollettino dell'Asl non riporta nuovi casi per il piccolo centro, ma giungono notizie all'amministrazione comunale di altre persone positive. Almeno tre contagiati da inserire nel bilancio locale della pandemia, mentre in tutta l'Irpinia l'Azienda sanitaria ufficializza 29 nuovi infetti, su 628 tamponi processati.

Si tratta di 2 residenti ad Altavilla Irpina, 1 ad Atripalda, 6 ad Avella, 4 ad Avellino, 1 a Cervinara, 2 a Frigento, 3 a Grottaminarda, 5 a Monteforte Irpino, 3 a San Potito Ultra, 1 a Solofra e 1 a Sperone. L'indice di positività scende rispetto alle 24 ore precedenti. Passa dal 7,7% dell'altro ieri al 5,1%. Situazione, dunque, che resta delicata. A cominciare proprio da San Mango sul Calore. Per oggi è stato organizzato uno monitoraggio gratuito in paese. «L'Amministrazione comunale ha organizzato per i bambini di San Mango in età scolastica fino alla scuola secondaria di primo grado uno screening gratuito con tamponi salivari, che sarà effettuato in collaborazione con la Misericordia e la Diagnostica Medica, in piazza Del Santuario dalle 9.30 alle 13.30 e dalle 15 alle 17 - fa sapere il sindaco Teodoro Boccuzzi - A coloro che invece volessero sottoporsi a tamponi rapidi o molecolari sarà applicata la tariffa di 15 euro per il primo e 50 euro per il secondo».

Non mancano le preoccupazioni neanche a Montella. Il primo cittadino, Rizieri Buonopane, fa il punto sul quadro locale della pandemia. «Purtroppo, negli ultimi giorni, abbiamo registrato sul nostro territorio 7 nuovi casi positivi - spiega la fascia tricolore - Stiamo seguendo con attenzione ogni singola situazione, adottando tutte le misure ritenute necessarie a contenere la diffusione del virus. Al momento le positività, complessivamente accertate, sono 10. Ho chiesto all'Asl di ripristinare in maniera stabile il drive in per effettuare i tamponi presso il parcheggio di San Francesco a Folloni: sono eccessivi i disagi che le famiglie stanno vivendo per recarsi al drive in di Avellino. Per quanto attiene il piano delle vaccinazioni, ho chiesto All'Asl, ancora oggi, di verificare la possibilità di fissare più giorni di apertura del nostro centro vaccinale, al fine di evitare gli inconvenienti registrati nei giorni scorsi. A breve avremo la nuova programmazione di cui vi darò notizia - dice ancora Buonopane, rivolgendosi alla sua comunità - È del tutto evidente che anche la nostra comunità sta vivendo sulla propria pelle una recrudescenza dei casi di positività accertati, che impone la massima attenzione da parte di tutti noi. Come sempre, soltanto con il senso di responsabilità di tutti, riusciremo a superare la criticità del momento che stiamo vivendo», conclude il sindaco.

Video

Sono diversi gli amministratori che stanno sollecitando i vertici dell'Azienda sanitaria a riaprire tutti i centri vaccinali allestiti sul territorio. E ciò sia per evitare disagi, sia per incentivare gli indecisi a sottoporsi all'iniezione del siero anticovid. L'appello di tutti i sindaci è a immunizzarsi. Rispetto ai giorni scorsi, si fa meno complicata la situazione a Cervinara. Il report restituisce un altro caso di Covid-19, ma continuano a crescere le persone guarite. Mentre i fari dell'amministrazione comunale sono accesi a Solofra. Nella città della concia il sindaco Michele Vignola invita alla massima prudenza, anche perché c'è il rischio che possano aumentare. «Registriamo 5 nuovi casi di contagio da Covid-19 - afferma Vignola - I nostri concittadini sono a casa, dove osserveranno il necessario periodo di isolamento e cura sino al superamento della positività. Ad oggi sono 19 i nostri concittadini positivi. Sono 672 i guariti e 13 i nostri concittadini deceduti a causa del Covid-19. È fatto obbligo osservare tutte le disposizioni in essere, con responsabilità e rigore».

I numeri riferiti alla provincia di Avellino sono peggiori della tendenza regionale, fatta eccezione per i ricoveri che continuano ad essere bassi. L'indice di positività in Campania si attesta al 3,45%, rispetto al 3,02% del giorno precedente. Ieri, complessivamente in regione, sono emersi 1.110 tamponi positivi.

Ultimo aggiornamento: 27 Novembre, 20:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA