Covid, 12enne «fragile» curata
con anticorpi monoclonali ad Avellino

Covid, 12enne «fragile» curata con anticorpi monoclonali ad Avellino
Martedì 12 Luglio 2022, 17:10
1 Minuto di Lettura

 È la prima paziente minorenne, fragile e positiva al Covid, curata con successo con anticorpi monoclonali. La dodicenne, affetta da gravi patologie congenite, è stata dimessa oggi dall'area Covid di pediatria dell'Azienda ospedaliera «San Giuseppe Moscati» di Avellino.

La ragazza era stata ricoverata domenica scorsa e, verificati i criteri di eleggibilità, i pediatri hanno immediatamente provveduto all'infusione del farmaco tenendo la piccola paziente costantemente monitorata. Dopo una intera giornata di osservazione, stamattina la giovanissima paziente è stata accompagnata a casa, in un comune della provincia di Avellino, dagli operatori del 118. Dal mese di aprile dello scorso anno sono stati 150 i pazienti trattati con la somministrazione di anticorpi monoclonali dall'Azienda ospedaliera avellinese. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA