Faida nel Vallo di Lauro,
carabinieri in azione in montagna

di Vincenzo Castaldo

I cacciatori di Puglia, nucleo specializzato dei carabinieri nelle operazioni in zone impervie, sono entrati in azione nel Vallo di Lauro. L'attività ha consentito di verificare il territorio e le zone dove la criminalità organizzata opera al sicuro. I militari, per la prima volta impiegati in Campania, hanno rastrellato circa 40 chilometri quadrati di montagna in meno di venti giorni muovendosi tra le aree piu impervie del dorsale montuoso di Pizzo d'Alvano alla ricerca di rifugi per latitanti e nascondigli di armi e droga, individuando 12 casolari abbandonati forti del supporto dei militari di Lauro, Quindici e Marzano impiegati tutti con doppi turni.

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 9 Agosto 2019, 11:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP