Hacker leccese prova a svuotare
il conto di un'azienda irpina: preso

Venerdì 19 Febbraio 2021
Hacker leccese prova a svuotare il conto di un'azienda irpina: preso

Un hacker leccese finisce nella rete dei carabinieri irpini per aver tentato di rubare 10mila euro. E’ stato identificato e denunciato dagli uomini dell’Arma. Una particolare truffa è stata scoperta dai militari della stazione di Paternopoli che hanno deferito in stato di libertà un 50enne della provincia di Lecce. L’attività prende spunto dalla denuncia presentata da un imprenditore. Le indagini hanno permesso di smascherare l’attività truffaldina messa in atto dall’hacker che, grazie alle sue competenze tecniche, dopo essersi appropriato di dati e password relativi al conto corrente della società della vittima, ha tentato di effettuare un bonifico di 10mila euro a proprio favore, non riuscendo nell’intento criminale solo per la mancanza di liquidità. Gli accertamenti dei carabinieri hanno consentito di risalire all’identità del presunto responsabile, già noto alle forze dell'ordine per analoghi reati, che è stato quindi denunciato per tentata frode informatica e accesso abusivo a sistema informatico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA