CORONAVIRUS

Boschi irpini devastati da 50 incendi:
in azione anche i mezzi aerei

Mercoledì 4 Agosto 2021
Boschi irpini devastati da 50 incendi: in azione anche i mezzi aerei

Irpinia ancora nella morsa delle fiamme. I vigili del fuoco di Avellino, dalla giornata di ieri 3 agosto sono stati impegnati in circa cinquanta interventi che hanno riguardato incendi di bosco, macchia mediterranea e sterpaglie.

La situazione più grave si è registrata nel comune di Aquilonia, in contrada San Vito, dove sono andati a fuoco più di ottanta ettari tra boscaglia e macchia mediterranea. Incendio molto vasto che ha impegnato diverse squadre del comando provinciale agli ordinidel comandante Mario Bellizzi, da ieri e fino alla serata di oggi, quando la situazione sembra essere ritornata sotto controllo.

Oggi la criticità più importante si è verificata nei pressi della zona industriale di Castelfranci, dove ancora ora operano tre squadre dei Vigili del Fuoco con supporto di mezzi aerei, per lo spegnimento di un vasto incendio di bosco. Altri interventi sono stati effettuati a cassano Irpino sulla SS 7 Appia, a Montefalcione in contrada san Marco, a Montemiletto in contrada Spina e in contrada Cuculo a Mirabella Eclano.

Un'altra squadra dei caschi rossi è dovuta intervenire a Santa Paolina in località Ponte Zeza, per lo spegnimento di circa seimila metri di sterpaglie, proprio nel punto dove era stata ritrovata l'auto del ragazzo scomparso nei giorni scorsi. Le fiamme sono state spente. Notevole anche il lavoro delle squadre del Genio Civile di Avellino, della Protezione civile regionale, coordinati dalla dirigente Claudia Campobasso, che ha fatto intervenire due elicotteri regionali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA