Elezioni infuocate, lite in famiglia
​per contrastanti idee politiche

Una discussione sulle scelte elettorali è degenerata al punto che i vicini di casa, preoccupati da quanto stava per accadere, hanno chiamato i carabinieri. È accaduto a Montoro, in provincia di Avellino, dove padre e figli, ma anche un loro conoscente, stavano per arrivare alle mani perché in disaccordo sulle scelte elettorali da compiere nella giornata di domani. L'uomo, un 60enne, ha ingaggiato una dura polemica con i suoi due figli, di 30 e 32 anni, che provavano a convincerlo a condividere la loro scelta. Ben presto i toni si sono alzati e si è rischiato lo scontro fisico scongiurato dai militari della locale caserma
Sabato 3 Marzo 2018, 15:49 - Ultimo aggiornamento: 03-03-2018 16:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP