Massimo Ranieri al Teatro Gesualdo:
in vendita gli ultimi biglietti disponibili

Mercoledì 19 Gennaio 2022
Massimo Ranieri al Teatro Gesualdo: in vendita gli ultimi biglietti disponibili

Si torna a sognare anche ad Avellino con l’artista più amato e acclamato della scena italiana: sabato 22 gennaioalle ore 21.00 Massimo Ranieri porterà al teatro comunale Carlo Gesualdo “Sogno e son desto”, il suo applauditissimo show con cui l’artista colleziona da diverse stagioni sold out e standing ovation in tutti i grandi teatri italiani. Un emozionante viaggio tra interpretazioni cult, canzoni intramontabili, sketch divertenti e racconti inediti racchiusi in uno spettacolo unico, leggero e sofisticato, travolgente e commovente.

Massimo Ranieri stregherà dal vivo il pubblico nel triplice ruolo di cantante, attore e narratore, interpretando i suoi successi e tutto il meglio del suo repertorio più amato, da “Rose Rosse” a “Vent’anni”, “Erba di casa mia”, “Perdere l’amore” e tante altre, senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione napoletana, gli omaggi ai grandi sognatori e ai classici del cantautorato italiano, i colpi di teatro umoristico e tante sorprese. Un recital unicum in cui canzoni, poesie, aneddoti scorrono legati ad un doppio filo conduttore: la magistrale interpretazione del protagonista e la narrazione dedicata al coraggio degli ultimi, alle storie di amore e di speranza che inneggiano alla vita.

Video

Lo spettacolo sarà l’occasione per festeggiare dal palco anche con il pubblico di Avellino i suoi 70 anni (compiuti nel 2021) trascorsi da grande protagonista della scena artistica italiana, tra musica, cinema e teatro e per far ascoltare dal vivo i brani di “Qui adesso”, l’ultimo nuovo disco di Massimo Ranieri uscito a novembre 2020 che raccoglie brani inediti e non, rendendo finalmente onore ad alcune perle pubblicate negli anni ’70 dall’artista, incluso l’emozionante singolo “Mia ragione” che ha anticipato l’uscita dell’album, prodotto e arrangiato da Gino Vannelli. Ad accompagnare Ranieri l’orchestra formata da Flavio Mazzocchi (pianoforte), Andrea Pistilli (chitarra), Pierpaolo Ranieri (basso), Marco Rovinelli (batteria), Donato Sensini (fiati). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA