Mercogliano, lavori abusivi
per ristrutturare la villa: in sei nei guai

Lunedì 29 Novembre 2021
Mercogliano, lavori abusivi per ristrutturare la villa: in sei nei guai

Comunicano l’inizio dei lavori per opere già realizzate in una villetta, in sei finiscono nei guai. I Carabinieri del Gruppo Forestale di Avellino hanno denunciato in stato di libertà le sei persone, ritenute responsabili dei reati di falsità ideologica commessa dal pubblico ufficiale in certificati o in autorizzazioni amministrative e truffa.

Dal confronto tra lo stato dei luoghi e gli atti progettuali relativi a un permesso di costruire, per la ristrutturazione edilizia di una villetta unifamiliare di Mercogliano, i Carabinieri del Nucleo Investigativo di Polizia Ambientale Agroalimentare e Forestale hanno accertato che i sei - in concorso tra loro - avevano proceduto a dichiarare e redigere atti falsi con i quali asserivano che le opere edilizie progettate erano da realizzare, mentre erano già state eseguite abusivamente e in difformità dei precedenti titoli edilizi.

Tali dichiarazioni erano, probabilmente, finalizzate all’ottenimento del permesso di costruire per sanare i vecchi abusi e, nel contempo, per evitare il pagamento di oneri urbanistici concessori in misura doppia e la prevista sanzione ambientale, dato che l’immobile ricade all’interno di un’area di particolare pregio paesaggistico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA