Avellino, petizione al procuratore:
«No allo smaltimento di piombo»

di Flavio Coppola

Una petizione popolare indirizzata al Procuratore della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo. Borgo Ferrovia si prepara alla mobilitazione per scongiurare la realizzazione di una fonderia per il piombo nel nucleo industriale di Pianodardine. Si tratta di un impianto per il trattamento dei rifiuti metallici, pericolosi e non, per il quale è già fissata una conferenza dei servizi, presso gli uffici della Regione, a Collina Liguorini, il prossimo 28 febbraio. Al grido di protesta degli ambientalisti dell'associazione «Salviamo la Valle del Sabato», che già si sono sollevati, si aggiungono ora le vere e proprie barricate annunciate, in tandem, dall'ex consigliere comunale «Popolare», Alberto Bilotta, e dal parroco di Borgo Ferrovia e Pianodardine, Don Luigi Di Blasi.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 14 Febbraio 2019, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 14-02-2019 10:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP