Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Non si rassegna alla fine della storia
e aggredisce la ex: arrestato

Sabato 28 Maggio 2022
Non si rassegna alla fine della storia e aggredisce la ex: arrestato

Violenze nei confronti della ex perché non si rassegna alla fine della storia d'amore. In manette un uomo in Irpinia. Per lui si sono aperte le porte del carcere di Avellino. I carabinieri della Stazione di Cervinara hanno tratto in arresto un 34enne di origini albanesi e domiciliato in provincia di Caserta, ritenuto responsabile di atti persecutori e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I fatti sono accaduti ieri notte a Rotondi. A seguito di una segnalazione giunta al “112”, l’operatore ha disposto l’immediato intervento di una pattuglia della Stazione di Cervinara presso l’abitazione dove era in corso una lite tra un uomo e una donna. Giunti sul posto, i Carabinieri hanno identificato il soggetto, già noto alle forze dell’ordine per analoghi episodi di violenza: a seguito della rottura della relazione sentimentale, il 34enne, che non accettava l’idea della fine del rapporto, aveva più volte aggredito e minacciato di morte la sua ex.  La successiva perquisizione eseguita nell’abitazione dell’uomo ha consentito ai militari di rinvenire e sequestrare circa 130 grammi di marijuana e materiale vario utile al confezionamento delle dosi. D’intesa con la Procura della Repubblica di Avellino, il 34enne è stato dichiarato in arresto e tradotto alla casa circondariale di Bellizzi Irpino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA