Delitto di Avellino, i fidanzati assassini
e i dubbi sulle famiglie: favoreggiamento?

Lunedì 26 Aprile 2021 di Gianni Colucci
Delitto di Avellino, i fidanzati assassini e i dubbi sulle famiglie: favoreggiamento?

Confermate le accuse e convalidati gli arresti di Elena Gioia e Giovanni Limata (18 e 22 anni) i due fidanzatini che hanno ucciso il padre di lei. 

Nel pomeriggio di ieri l’autopsia all’ospedale di Avellino sul corpo della vittima. Il medico legale ha colto ulteriori elementi dalle ferite: ben 14 fendenti, anche sulle caviglie oltre che al torace e alle braccia. Confermata la violenza dell’aggressione, la lesione di un polmone, ha portato nel...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 27 Aprile, 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA