Scarsa sicurezza e operaio a nero
in un cantiere, denunce e attività sospesa

Venerdì 5 Novembre 2021
Scarsa sicurezza e operaio a nero in un cantiere, denunce e attività sospesa

Attività sospesa e denuncia dopo il blitz in un cantiere edili da parte dei carabinieri. Violazioni in materia di tutela della sicurezza nei luoghi di lavoro e un lavoratore privo di regolare assunzione: questo è emerso dal controllo effettuato a Ospedaletto d’Alpinolo.

All’esito dell’accertamento, eseguito dai militari insieme a personale del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Avellino, presso un cantiere edile di Ospedaletto d’Alpinolo sono state riscontrate delle irregolarità relativamente alla sicurezza dei lavoratori. Sia il committente dei lavori che i titolari di due imprese sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, per non aver provveduto ad adottare le misure antinfortunistiche.

Nel corso dell’ispezione è stata riscontrata anche la presenza di un lavoratore non regolarmente assunto, con conseguente emissione del provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA