Piantagione di canapa sul balcone
di casa, preso 50enne

Martedì 22 Settembre 2020
Coltivava la canapa indiana sul balcone di casa nascosta tra le altre piante, ma la sua attività illecita è stata scoperta dai carabinieri. A finire nei guai un 50enne di Montella, già noto alle forze dell’ordine che è stato denunciato per detenzione finalizzata allo spaccio e alla coltivazione di sostanze stupefacenti. L'operazione è stata condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Montella che hanno avviato una mirata attività d'indagine. I militari dell'Arma hanno predisposto dei servizi di osservazione nei confronti dell'uomo monitorando i luoghi frequentati da quest'ultimo. Hanno raccolto una serie di prove che hanno dato riscontro positivo. È stata così eseguita la perquisizione domiciliare durante la quale è stata rinvenuta la piantagione di canapa indiana sul balcone ben occultata tra le altre piante. Il 50enne, inoltre, per evitare lo sguardo indiscreto dei vicini e nascondere l'illecita coltivazione, aveva posizionato lungo la ringhiera delle arelle di canna di bamboo. Le piante sono state estirpate e sottoposte a sequestro. Per il 50enne è scattata la denuncia. Negli ultimi giorni i carabinieri del Comando provinciale di Avellino stanno eseguendo una serie di perquisizioni e controlli finalizzati a contrastare lo spaccio di droga. Nel week end sono state effettuati tre arresti ad Avellino e nell'hinterland, tra questi anche un 17enne. © RIPRODUZIONE RISERVATA