Pistole, munizioni e bombe carta
in casa: arrestati padre e figlio

Martedì 25 Febbraio 2020
Un 54enne di Bagnoli Irpino ed il figlio 25enne sono stati tratti in arresto, perché ritenuti responsabili di detenzione illegale di armi clandestine e munizioni e ricettazione. A seguito di un’attività informativa, i carabinieri della Stazione di Bagnoli Irpino, insieme ai colleghi del Nucleo Operativo Radiomobile, hanno individuato nell’abitazione dei due un possibile obiettivo di interesse. Il 25enne è stato bloccato mentre tentava di allontanarsi dall’abitazione, dopo aver prelevato da un deposito una pistola lanciarazzi ed una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa e il caricatore contenente 6 proiettili. L’attività ha permesso inoltre di rinvenire, all’interno di una scatola, 4 artifizi pirotecnici illegali, 25 cartucce calibro 7.65, nonché 8 cartucce di vario calibro. © RIPRODUZIONE RISERVATA