Preso con la droga, il Tribunale
restituisce i soldi al presunto pusher

Domenica 12 Settembre 2021
Preso con la droga, il Tribunale restituisce i soldi al presunto pusher

Soldi restituiti al presunto spacciatore. Lo ha deciso il Tribunale. Il ragazzo fu trovato dai carabinieri a bordo della sua auto alle 4 del mattino in una località isolata di Montemiletto con 30 grammi di hashish nascosti in un barattolo, ed era in compagnia di un coetaneo. I militari dell'Arma eseguirono il controllo.

Svolta la prova con il narcotest e appurato che si trattava di stupefacenti scattò il sequestro, non solo della droga, ma anche del denaro che il giovane aveva con sé. Il luogo in cui avvenne il controllo è, secondo i Carabinieri, abituale luogo di assunzione di stupefacenti. Di qui le accuse di spaccio di sostanze stupefacenti. I legali dell'indagat, Carmine Ruggiero e Marianna Del Gaudio  hanno presentato istanza per chiedere indietro i soldi sequestrati al ragazzo, considerati probabile provento dell'attività di spaccio. Istanza che è stata accolta dal Tribunale del Riesame. Il giudice ha  disposto l'immediata restituzione delle somme in contanti sequestrate.

Ultimo aggiornamento: 13 Settembre, 20:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA