Quarto raid incendiario nei boschi:
si pensa ad un'unica regia

Sabato 10 Aprile 2021
Quarto raid incendiario nei boschi: si pensa ad un'unica regia

Quarto raid incendiario nel giro di un mese alla località Bosco di Aiello del Sabato, alle porte di Avellino. Questa volta l’immediato intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale ha permesso di limitare i danni. Sono stati alcuni residenti e gli amministratori comunali ad allertare i caschi rossi e la Protezione Civile. Si tratta del quarto incendio che si registra in zona nel giro di poche settimane. Quasi sicuramente si tratta di un rogo di origini dolose. Così come gli altri che hanno provocato molti più danni alle aree verdi. Nel mirino dell’autore o degli autori degli incendi la zona di contrada Bosco lungo la strada provinciale che porta verso il Serinese e nel territorio di Solofra. Anche in questi casi sono intervenuti i vigili del fuoco e il personale del Genio Civile e della Protezione Civile Regionale per spegnere le fiamme. Non si esclude che il fuoco che nelle ultime settimane ha interessato questa zona sia addebitabile a una medesima regia. Netta la posizione del vicesindaco Sebastiano Gaeta. “Nel condannare chi ha commesso questo terribile gesto, voglio ringraziare per la pronta segnalazione il consigliere comunale Attilio Fiore che recatosi immediatamente sul posto ha allertato Protezione Civile e vigili del fuoco”. Gli altri episodi incendiari si sono verificati dallo scorso mese di marzo. Si sono sviluppati sempre nelle aree verdi e boschive a ridosso della strada provinciale Aiello-Solofra e alla località Monte Pergola, nel territorio al confine tra i territori di entrambi i comuni. Attenzione alta da parte dei Carabinieri Forestali e dei militari della Compagnia di Solofra anche per capire chi possa essere il responsabile di questi fatti.

Video

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA