Regionali Campania, Caldoro ad Avellino:
«L'orgoglio irpino reagirà a De Luca»

Martedì 21 Luglio 2020

«Il proverbiale orgoglio irpino dovrebbe reagire rispetto all'occupazione manu militari che De Luca ha compiuto su sanità e trasporti». Stefano Caldoro, candidato presidente della regione Campania per il centrodestra, ad Avellino alza i toni della campagna elettorale nei confronti del presidente uscente.

Nella conferenza stampa, a cui hanno partecipato i responsabili politici della coalizione di centrodestra, Caldoro non lesina stoccate nei confronti di Ciriaco De Mita e Clemente Mastella: «Sono stati definiti da De Luca la feccia della vecchia politica, tocca a loro dare spiegazioni. Per quanto mi riguarda, penso che i voltagabbana gettano discredito sulla politica e allontanano i cittadini dalle istituzioni».

In un altro passaggio, il candidato governatore del centrodestra ha fatto riferimento al drammatico focolaio di Covid-19 di Ariano Irpino. «Gli arianesi avrebbero fatto bene a chiudere i confini della città a De Luca nel giorno del suffragio alle vittime della pandemia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA