La rivolta degli agenti penitenziari
di Ariano Irpino: malati per protesta

di Gianni Colucci

Tre agenti di custodia sequestrati l'estate scorsa da 110 detenuti e liberati con un blitz; 9 agenti finiti in infermeria la settimana scorsa per un'intossicazione mentre tentavano di spegnere l'incendio in una cella. E poi grandi e piccole aggressioni. Il carcere di Ariano Irpino, così, ora si trova con 40 agenti che marcano visita. E trenta detenuti in arrivo. Quel che resta della polizia penitenziaria in servizio, intanto, ha attuato lo sciopero della mensa per richiamare l'attenzione sulla difficile situazione in cui opera. È scontro aperto tra agenti di polizia penitenziaria e direzione del carcere di Ariano. Da ieri quaranta agenti hanno fatto ricorso alla malattia. Da dieci giorni la polizia penitenziaria rifiuta di utilizzare la mensa del carcere, in un'inedita forma di sciopero. Manca un quarto dell'organico che si occupa della custodia di circa 300 detenuti (i turni sono coperti da 30 agenti). Ma tra piccoli e grandi disagi (i cancelli di ingresso pare che si aprano soltanto a spinta) ogni nuovo disservizio mette a rischio l'organizzazione. Ad esempio, manca un servizio di trasferimento dei detenuti verso le aule dei tribunali (vanno chiamati da Avellino i cellulari per i trasferimenti scortati) e ora la notizia che siano in arrivo altri detenuti ha scatenato la protesta degli agenti. La classica goccia che fa traboccare il vaso. Questi e altri problemi fanno parte del dossier redatto in vista del passaggio di testimone tra Gianfranco Marcello, il direttore che tra pochi giorni andrà a dirigere la struttura carceraria di Benevento, e Maria Rosaria Casaburo che proviene dalla casa circondariale di Arienzo e che a breve assumerà l'incarico di direzione.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 17 Febbraio 2019, 09:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP