Tampona auto con due anziani
sulla A16, motociclista in fin di vita

Lunedì 29 Giugno 2020 di Katiuscia Guarino

Lotta tra la vita e la morte un 41enne di Sant'Antimo rimasto coinvolto in un incidente lungo l'autostrada Napoli-Canosa. L'uomo, Emanuele D'Agostino, viaggiava in sella alla sua Kawasaki Ninja quando ha tamponato sulla corsia di sorpasso un'auto con a bordo due anziani della provincia di Trento. La dinamica del sinistro è ancora tutta da chiarire. Stanno lavorando alla ricostruzione gli agenti della Sottosezione Avellino Ovest della Polizia Stradale. Gli uomini dell'ispettore Oreste Bruno sono immediatamente arrivati sul posto non appena ricevuto l'allarme. Lo schianto è avvenuto al chilometro 28, intorno alle 13, in direzione del capoluogo campano, sul lungo rettilineo che dal viadotto Acqualonga porta al casello di Baiano.

Le condizioni del motociclista della provincia di Napoli sono apparse subito gravi. Solo il tempestivo intervento della Polstrada e dei soccorritori del 118 ha evitato il peggio. Ma la situazione resta assai complicata. I sanitari giunti a bordo dell'ambulanza hanno praticato manovre salvavita. Il cuore del 41enne aveva cessato di battere. I diversi tentativi del personale del 118 sono stati provvidenziali. I sanitari sono riusciti a rianimare il centauro che è stato trasferito all'ospedale Moscati di Avellino. Qui, è stato sottoposto a un intervento chirurgico. Gli sono state diagnosticate lesioni interne e un'emorragia cerebrale. Il quadro è complicato. Nel nosocomio di contrada Amoretta è entrata in azione immediatamente l'equipe del Percorso diagnostico terapeutico assistenziale. I due coniugi anziani della provincia di Trento che viaggiavano nell'auto rimasta coinvolta nel sinistro sono rimasti illesi. Per loro lo spavento è stato notevole.

Gli agenti della Polizia Stradale del comandante Renato Alfano hanno ascoltato anche la loro versione per cercare di ricostruire la dinamica del drammatico sinistro. Effettuati misurazioni e rilievi fotografici dal personale della Sottosezione Avellino Ovest, che ha provveduto anche a disciplinare la circolazione in direzione di Napoli. È stata interdetta temporaneamente al traffico una corsia di marcia per consentire le operazioni di soccorso e di rimozione dei mezzi incidentati, oltre a tutte le attività necessarie alle indagini per capire come sia avvenuto l'impatto.

Si valutano diverse ipotesi: dall'improvviso rallentamento della vettura degli anziani, a una frenata in ritardo del centauro o a una manovra errata di uno dei due mezzi determinata dalla distrazione. A supporto degli agenti della Polstrada (che stanno portando avanti un'attività certosina) anche gli addetti alla viabilità della Società Autostrade per disciplinare i flussi veicolari. Non si sono registrati particolari disagi alla circolazione verso il capoluogo campano. Sempre ieri pomeriggio, un altro impatto tra auto e moto si è verificato all'altezza della Fca di Pratola Serra. I rispettivi conducenti hanno riportato lievi ferite. Per il motociclista accertamenti diagnostici al Moscati agli arti inferiori e alla testa.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA